Caputo: «La provincia? È la mia origine, non la rinnego. Grazie De Zerbi»

© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Caputo, ha parlato così dal ritiro di Coverciano dove insieme ai compagni si prepara alla gara con la Bosnia

Francesco Caputo, ha parlato così dal ritiro di Coverciano dove insieme ai compagni si prepara alla gara con la Bosnia.

GRAZIE A DE ZERBI- «Sono davvero felice di questa convocazione, ringrazio il Sassuolo e mister De Zerbi. Per me questa è una grande emozione, non ho mai mollato».

LA MIA PROVINCIA- «Non mi infastidisce questa etichetta, me la porto dietro da tanto tempo e non rinnego nulla. Sono contento del percorso che ho fatto e ora mi godo con tanta voglia questa opportunità. Sono il ragazzo più felice al mondo».

COSA SIGNIFICA ESSERCI- «Dopo tanti anni di sacrifici, questo è un sogno che si avvera. Ho sempre seguito la Nazionale, l’ho sempre tifata ed essere qui sicuramente è diverso, la vedi da un’altra prospettiva perché lotti per i colori della tua nazione».