Il Milan non molla Carrasco: intermediari ancora a lavoro sui nodi

Il Milan non molla Carrasco: intermediari ancora a lavoro sui nodi
© foto www.imagephotoagency.it

Continua la trattativa intricata da Milan e Dalian per Carrasco: l’esterno ha ingaggio enorme, ma ci sono anche le richieste cinesi che frenano al momento l’affare

La trattativa è dura, ma il Milan non molla Yannick Carrasco: i rossoneri, più che mai determinati a rinforzare la squadra a gennaio, puntano ancora sull’esterno belga in forza ai cinesi del Dalian Yifang, giocatore che piacerebbe molto per caratteristiche tecniche a Gennaro Gattuso. Restano sullo sfondo le problematiche legate alla richieste del Dalian, che nemmeno un anno fa aveva speso circa 30 milioni di euro per acquistare il giocatore dall’Atletico Madrid. Al momento, riportano le indiscrezioni, sarebbero al lavoro intermediari per ammorbidire la posizione cinese: il Milan, frenato dai paletti imposti dal Fair Play Finanziario UEFA, offre sempre la possibilità di un prestito con diritto di riscatto, mentre il Dalian vorrebbe quantomeno ottenere dalla cessione del giocatore la cifra spesa nel 2018.

C’è poi da convincere anche il giocatore, propenso comunque ad un ritorno nel calcio europeo, che in Cina guadagna la cifra stellare di 10 milioni di euro netti l’anno. Un ingaggio che, nemmeno a dirlo, i rossoneri non potrebbero mai concedergli e che eventualmente dovrebbe essere più che dimezzato. Insomma, la situazione resta piuttosto complessa, ma il Milan continua ad intravedere qualche spiraglio da qui alla fine di gennaio per provare sciogliere i nodi legati alla trattativa per l’ala sinistra di origini spagnole.