Connettiti con noi

Calcio italiano

Caso D’Onofrio, l’avvocato di Trentalange: «Ha la coscienza pulita»

Pubblicato

su

Trentalange

Caso D’Onofrio, interviene l’avvocato del capo dell’AIA Trentalange: «Ha la coscienza pulita». Le sue parole

Alfredo Trentalange, capo degli arbitri italiani, si è difeso dalle domande degli organi inquirenti. All’uscita dall’aula, alla Gazzetta dello Sport, ha parlato il suo avvocato Paolo Gallinelli.

LE PAROLE – «Ha detto la verità, vive e ha visto per fare l’arbitro. Questa situazione non lo rende sereno, soprattutto per l’associazione, ma ha la coscienza pulita».

News

video