Spagna, monologo europeo: 18 trofei vinti su 19 nelle ultime cinque stagioni

benzema
© foto www.imagephotoagency.it

Nelle coppe europee il dominio della Spagna è totale: Real Madrid, Atletico Madrid, Siviglia e Barcellona hanno vinto 18 trofei su 19

Nelle coppe europee è dominio della Spagna dal 2013-14 a oggi. In cinque stagioni, le squadre della penisola iberica si sono prese diciotto trofei su diciannove disponibili. Si fa prima a dire cosa non hanno vinto: l’Europa League della stagione scorsa, quando la finale Manchester United-Ajax è stata l’unica senza squadre spagnole. Vinse il Manchester United, unico club a spezzare l’egemonia della Spagna tra UEL e Champions League. Proprio in Champions bisogna andare al 2012-13 per trovare una non spagnola vincitrice: il Bayern Monaco, che batté il Borussia Dortmund nella prima e unica finale tutta tedesca.

Da allora è un monologo che parla castigliano e catalano, anche se il Barcellona è, assieme all’Atletico Madrid, una delle società ad aver alzato meno trofei. Il Barca è fermo a una Champions nel 2015 e una Supercoppa Europea pochi mesi dopo; l’Atleti all’Europa League di questa stagione, ma deve ancora giocare la Supercoppa a Tallinn in estate. Il padrone è il Real Madrid: quattro Champions League e tre Supercoppe. A seguire c’è il Siviglia, che ha alzato l’Europa League per tre annate di fila dal 2013-14 al 2015-16. Diciotto trofei su diciannove è un numero che parla da solo.