Corsa Champions, calendari a confronto: scontro tra Inter, Milan, Atalanta, Roma, Torino e Lazio

Corsa Champions, calendari a confronto: scontro tra Inter, Milan, Atalanta, Roma, Torino e Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Corsa Champions alle ultime 3 giornate: tutto ancora da decidere. 6 squadre per 2 posti e tanti scontri diretti

Tre giornate al termine del campionato e una corsa Champions ancora tutto da decidere. Abbiamo messo a confronto i calendari delle sei squadre in lotta per gli ultimi due posti vacanti per l’Europa che conta, calcolando anche cosa potrebbe succedere in caso di confronto di scontri diretti. Ecco le squadre che si contendono la qualificazione Champions League 2019 2020:

Calendario Inter – 3° posto – 63 punti

L’Inter è, al momento, la squadra che conduce la corsa alla Champions League. I punti sono 63, terzo posto distanziato di una sola lunghezza sull’Atalanta. Il calendario sorride ai nerazzurri, ma che dovranno comunque non commettere più passi falsi. Il pareggio in trasferta l’Udinese di Tudor complica tutto. Non si può più sbagliare. Ora, il Chievo ormai retrocesso. Penultima giornata di campionato contro con la seconda classificata, il Napoli, al San Paolo, per poi chiudere al San Siro contro l’Empoli.

In quanto a scontri diretti, l’Inter conduce su Roma, Milan e Lazio. Classifica a sfavore, in caso di pari punti, con Torino e Atalanta.

INTER – Chievo
Napoli – INTER
INTER – Empoli

Calendario Atalanta- 4° posto – 62 punti

L’Atalanta conferma il buono stato psico-fisico superando la Lazio nello scontro diretto per 1-3. I bergamaschi insidiano ora anche l’Inter e si lanciano da protagonisti.  I nerazzurri affronteranno il Genoa in trasferta, per poi chiudere con la Juventus all’Allianz prima e il Sassuolo in casa poi.

Scontri diretti che sorridono all’Atalanta in caso di parità di punti su Inter e Lazio con cui è in vantaggio. Situazione di parità totale contro la Roma, ma su cui ha una media GF/GS decisamente migliore. In svantaggio su Milan e Toro.

Genoa – LAZIO
Juventus – ATALANTA
ATALANTA – Sassuolo

Calendario Milan – 5° posto – 56 punti

Il Milan si trova ora al 5° posto dopo la vittoria contro il Bologna, il Milan di Gattuso  si rilancia e ora il calendario è tutto in discesa. La prossima in trasferta a Firenze contro una Fiorentina spenta e nelle ultime due affronterà FrosinoneSan Siro e Spal fuori casa.

In scontri diretti, in vantaggio contro Atalanta, Roma e Lazio. A sfavore contro i i rivali cittadini dell’Inter e contro il Torino

Fiorentina – MILAN
MILAN- Frosinone
Spal – MILAN

Calendario Roma – 6° posto – 59 punti

La Roma con il Genoa in trasferta: solo un pareggio. Ora rischia grosso: è il turno della  partita più delicata,  quella contro la Juventus all’Olimpico. Poi tutto facile (sulla carta) per la squadra di Ranieri: Sassuolo in trasferta e Parma in casa.

Scontri diretti in svantaggio contro Milan, Inter e Atalanta (i bergamaschi hanno una miglior media GF/GS), quindi tutte le squadre con un piazzamento migliore dei giallorossi. Ma in vantaggio guardando in basso: su Torino e Lazio, in caso di parità di punti.

ROMA – Juventus
Sassuolo – ROMA
ROMA – Parma

Calendario Torino – 7° posto – 57 punti

Mazzarri promette la Champions al popolo granata.Il derby di Torino beffa i granata all’Allianz, fermati da un pareggio in extremis. Ora: in casa con il Sassuolo e e in trasferta con l’Empoli (che giocherà la partita in piena corsa per salvarsi). Ultima partita che potrebbe essere decisiva in chiave Europa: Torino-Lazio allo stadio Grande Torino.

Scontri diretti solo sulla Lazio, ma con ambedue le partite da giocare in casa. In svantaggio su Roma ed Inter, mentre in vantaggio sull’Atalanta e sul Milan.

TORINO – Sassuolo
Empoli – TORINO
TORINO – LAZIO

Calendario Lazio – 8° posto – 55 punti

La Lazio è l’ultima della fila e con un calendario tutt’altro che semplice. I biancocelesti vengono affossati dall’Atalanta in casa (primo assaggio della futura finale di Coppa Italia). E questa giornata potrebbe sancire la matematica esclusione dalla Corsa Champions della squadra di Inzaghi. Due partite più semplici, ma pericolose: in trasferta a Cagliari e in casa con il Bologna. Chiude lo scontro diretto con il Torino in casa dei granata.

Scontri diretti ancora da decidere con il  Torino A sfavore contro Inter, RomaAtalanta e Milan. Situazione tra le più difficili anche in chiave Europa League.

Cagliari -LAZIO
LAZIO – Bologna
TORINO – LAZIO