Criscito non ci sta: «Il Var sembra che con noi non funzioni»

Criscito non ci sta: «Il Var sembra che con noi non funzioni»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Domenico Criscito sulla sua avventura con la maglia del Genoa. Ecco le dichiarazioni del difensore e capitano rossoblù

Domenico Criscito torna a parlare della sua avventura al Genoa. Il difensore e capitano rossoblù ha detto la sua nel corso di un’intervista ad Antenna Blu. Il difensore, tornato al Genoa quest’anno dopo aver rifiutato diverse offerte più importanti, ha detto la sua sull’esperienza al Genoa: «Sono contento e orgoglioso di far parte della grande famiglia genoana. I primi anni qui sono stati difficili. Sono arrivato al Genoa da giovane e sentivo la mancanza della mia famiglia e dei miei amici. Di sicuro devo tanto a mister Gasperini, un allenatore che è stato importante per la mia crescita».

Criscito ha poi parlato del suo ruolo, delle differenze tra calcio italiano e calcio russo e della situazione attuale del Genoa: «Ruolo? Posso giocare nella difesa a 4 da terzino sinistro mentre nella difesa a tre posso giocare da centrale, mi trovo molto bene dove sono adesso. Differenze tra calcio italiano e russo? Il Var sembra che non funzioni, soprattutto nelle nostre ultime partite. In Russia era tutto diverso: non c’erano pressioni come qui, ma anche queste fanno parte del calcio. La posizione in classifica che abbiamo ora non la meritiamo, potremmo avere dei punti in più. Con un paio di vittorie di fila si può migliorare tanto ma con due sconfitte ci si ritrova nelle zone complicate. Noi andiamo avanti dando sempre il massimo».