Dalbert c’è: «Sono come Jordan. Ecco perché ho scelto l’Inter»

dalbert, inter
© foto www.imagephotoagency.it

Il terzino sinistro dell’Inter ha parlato della sua avventura in Italia. Ecco le parole di Dalbert tra presente e futuro

Cinquecentoottantatre minuti giocati in stagione e solo 15 presenze per Dalbert, terzino sinistro dell’Inter. Il laterale brasiliano era arrivato con altre ambizioni ma si è detto felice del suo approdo in nerazzurro dopo la buona stagione con il Nizza: «Sono felice di essere all’Inter – ha detto a Inter Tv – Ho scelto questo club perché volevo migliorare difensivamente, un aspetto molto criticato all’inizio in Europa: in Brasile pensiamo sempre all’attacco, qui si impara a difendere. I miei idoli hanno giocato tutti nell’Inter, penso a Ronaldo o ad Adriano».

«Non pensavo fosse così complicato a livello tattico. Ero abituato ad avere più libertà a livello offensivo» prosegue il terzino sinistro che ha anche parlato della scelta del numero 29: «Un numero simbolico per me. Con questo numero ho passato il mio periodo peggiore ma anche migliore della mia carriera, quindi in un modo o nell’altro mi ha sempre accompagnato». Il giocatore ha dichiarato di capire l’italiano e di capire le indicazioni di Spalletti e ha parlato molto bene dei tifosi nerazzurri: «E’ bello vedere tanta gente che ci motiva e che spinge la squadra in maniera positiva». Chiosa finale sull’idolo sportivo: «Michael Jordan: so tutto di lui. Un po’ mi rivedo perché anche lui ha affrontato tante difficoltà»