Defrel: «Futuro? Vedremo a fine campionato. Spero che Giampaolo rimanga alla Sampdoria»

Defrel: «Futuro? Vedremo a fine campionato. Spero che Giampaolo rimanga alla Sampdoria»
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, parla Defrel: «E’ ancora presto per parlare del mio futuro, adesso mi concentro sul finale di stagione, poi si vedrà»

A margine di un evento nella città di Genova, Gregoire Defrel ha parlato della stagione alla Sampdoria con un occhio al suo futuro e a quello dell’allenatore Marco Giampaolo.

Sulla gara contro il Parma: «Dopo la sconfitta con la Lazio si riparte lavorando più forte e meglio, facendoci trovare pronti per la prossima partita. La sfida con il Parma per me non è come tutte le altre, il mio arrivo in Italia è stato lì dove ho fatto due anni di Primavera. E’ una partita speciale ma rimarrò concentrato come per le altre partite. In settimana abbiamo messo un po’ più di intensità in allenamento, abbiamo cercato di andare forte. Abbiamo guardato i nostri errori e adesso studiamo il Parma per fare una bella gara».

Sul futuro: «Il mio futuro? È ancora presto per dirlo, non lo so. Sono qua, sto finendo la stagione, ci sono ancora degli obiettivi personali da raggiungere. Vedremo al termine del campionato. Sono abbastanza contento, dopo l’anno difficile alla Roma: avrei potuto fare meglio, ho avuto un calo fisico che è durato un po’. Nell’insieme, comunque, sono abbastanza contento. Di nuovo sulla trequarti vista la squalifica di Ramirez? In questi giorni ho lavorato con gli attaccanti, ci sono altri trequartisti molto forti: a decidere sarà poi il mister, l’ho fatto pochissimo, ma mi sono trovato abbastanza bene in quel ruolo, perché parto prima e ho più spazio. La mia posizione però è quella di attaccante».

Su Giampaolo: «Il futuro dell’allenatore? Mi piacerebbe rimanesse a Genova, è da un po’ che è qui e si vede, è un grande allenatore che fa giocare molto bene la squadra. Spero che resti qua anche il prossimo anno».