Vigilia di Fiorentina-Empoli: Pioli parte svantaggiato

Vigilia di Fiorentina-Empoli: Pioli parte svantaggiato
© foto www.imagephotoagency.it

Il “derby toscano” vede Fiorentina ed Empoli l’una di fronte all’altra, ma gli uomini di Pioli stanno attraversando un brutto periodo

La sedicesima giornata è pronta a regalare un altro derby particolare, offuscato com’è giusto che sia dal confronto tra le due torinesi all’ombra della Mole. Anche perché il match tra Fiorentina ed Empoli non è una vera e propria stracittadina, ma un “derby regionale”.

La tifoseria Viola ha sempre dato poco peso a questo match per via della differenza di storia tra le due società e per le città che rappresentano. Quest’anno però la situazione è molto diversa e i fiorentini non possono permettersi di sottovalutare un avversario agguerrito alla luce anche della prolungata astinenza da vittorie che dura ormai da otto gare. L’ultimo successo risale infatti al 30 settembre scorso sull’Atalanta.

Una crisi di risultati cui si aggiunge l’incredibile stato di forma degli uomini di Iachini, che nelle ultime 4 partite hanno portato a casa 3 vittorie e 1 pareggio, portandosi a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione. Ora Fiorentina ed Empoli sono separate da solo 3 punti in classifica e una sconfitta per la squadra di Pioli porterebbe all’aggancio empolese.

La Fiorentina potrà vantare il fattore stadio giocando in casa, ma dovrà fare i conti con un attacco eccessivamente sterile, contro la produttività di Caputo e compagni. Il centravanti italiano ha già segnato 8 gol in questo campionato, uno in più di tutti quelli realizzati dall’attacco Viola. Senza contare che a Pioli mancheranno sia Veretout che Milenkovic, due titolari fondamentali. Insomma, ci aspetta una partita molto interessante, che potrebbe regalare sorprese inaspettate.