Di Francesco spiega: «Schick non ha il posto assicurato, De Rossi è convocato»

Di Francesco spiega: «Schick non ha il posto assicurato, De Rossi è convocato»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del tecnico Eusebio Di Francesco in casa Roma alla vigilia della sfida di Serie A contro il Genoa di Prandelli

Momento piuttosto delicato in casa Roma. I risultati non aiutano la posizione di Eusebio Di Francesco e il tecnico presenta in conferenza la sfida col Genoa di domani: «Dopo Plzen abbiamo valutato gli errori fatti e gli atteggiamenti sbagliati. Ho visto nei ragazzi una grande voglia di rivalsa. Dobbiamo stare molto attenti soprattutto a Piatek e Kouame, due attaccanti molto pericolosi. Difesa a 3 o a 4? Al di là dell’aspetto tattico dobbiamo ritrovare lo spirito di squadra. A Plzen abbiamo perso troppi duelli individuali. Con il Genoa dev’essere un nuovo inizio. Ora siamo tutti in discussione. È una partita che va caricata ma non troppo dal punto di vista emotivo».

Spazio dedicato ai singoli, con Di Fra che dà qualche indicazione in più sulla formazione di domani: «Mi auguro di avere delle risposte importanti da Perotti in allenamento, così da utilizzarlo a partita in corso. De Rossi sarà convocato. Lui ha il desiderio di stare con la squadra e io ho il desiderio che lui sia con la squadra. Pallotta lontano? I miei riferimenti in società ce li ho. In primis c’è Monchi. Sento i ragazzi vicini, ma ora devo essere bravo a dare io qualcosa in più a loro. Schick? Domani non so se scenderà in campo, nessuno qui ha il posto assicurato, c’è una squadra, non dei nomi. Non ho mai detto che abbiamo perso per colpa dei giovani, ma dico solo che naturalmente hanno anche loro un tempo di maturazione».