Connettiti con noi

Hanno Detto

Evra: «Incontrai Suarez per strada e pensai fosse il momento della vendetta»

Pubblicato

su

Evra

Dopo gli insulti razzisti, Evra rivela di aver incontrato Suarez per strada e di aver pensato alla vendetta

Intervistato da Diary of Ceo, Patrice Evra ha raccontato un retroscena dei tempi di Manchester dopo gli insulti razzisti che gli erano stati rivolti da Suarez.

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU JUVENTUSNEWS24

LE PAROLE – «Un giorno stavo camminando a Manchester a Deansgate e mio fratello ha detto: ‘oh, c’è Luis Suarez laggiù’. Ero con due dei miei fratelli. L’ho guardato e ho pensato ‘questo è il momento’”. Dietro di lui vidi i suoi figli e sua moglie. Ho voltato le spalle e mi sono detto ‘se gli fai qualcosa non puoi farlo davanti alla sua famiglia’. Non me ne pento perché penso che sarebbe finita male, non ho fatto niente».