Fiano Romano, gara di calcio finisce in rissa: ferito l’arbitro

Una gara di calcio di promozione, a Fiano Romano, finisce in rissa con l’arbitro inseguito e preso a pugni. Le ultimissime

Termina in rissa una sfida del girone B del campionato di Promozione laziale a Fiano Romano. Le gradinate del “Sandro Pertini” si sono incendiate all’ultimo minuto quando l’arbitro ha deciso di assegnare un gol alla squadra finale che ha permesso agli ospiti, il Grifone Gialloverde, squadra del Circolo della Guardia di Finanza, di vincere la partita contro i padroni di casa con il punteggio di 1-2 (all’arbitro viene contestato un presunto fallo sul portiere della squadra di casa).

L’ACCADUTO – La squadra di Fiano Romano, già in 9 dopo due espulsioni, ha perso il controllo dopo l’assegnazione del gol dell’1-2 e un giocatore avrebbe colpito il direttore di gara con un calcio all’addome ma c’è chi parla anche di gomitate pesanti nei confronti dell’arbitro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che ora potrebbero acquisire dei filmati per valutare con attenzione l’accaduto. L’incontro si è concluso regolarmente nonostante l’arbitro fosse malconcio per le botte prese.