Gasperini esulta: «Non firmo per l’Europa League. Battute due big come Lazio e Inter»

Gasperini esulta: «Non firmo per l’Europa League. Battute due big come Lazio e Inter»
© foto www.imagephotoagency.it

Il commento di Gasperini dopo l’1-0 in Atalanta-Lazio, la Dea sale a quota 24 punti in classifica di Serie A

Il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini analizza ai microfoni di Sky la vittoria 1-0 contro la Lazio : «Avrei preferito non prendere quel gol a un minuto dalla fine. Quando sei in vantaggio e trovi squadre di così grande fisicità è normale che nel finale buttino le palle dentro. Fortunatamente Acerbi si trovava di poco in fuorigioco, ma senza il Var era impossibile da annullare. L’Atalanta è una grande? Abbiamo battuto due grandi in casa, Lazio e Inter, i biancocelesti sono molto forti e lo hanno dimostrato anche stasera. Abbiamo rischiato e creato diverse situazioni, ma è stata una gara combattuta e difficile. Sono tre punti di grande valore per noi».

Il tecnico dell’Atalanta commenta la vittoria odierna che lancia la Dea in classifica: «Ci siamo trovati in vantaggio subito, temevamo i giocatori d’attacco della Lazio e non volevamo conceder loro spazi. In ripartenza abbiamo avuto diverse chance, questo tipo di partite non sono facili neanche per Ilicic e Gomez, sono molto soddisfatto di loro due e di tutta la squadra per aver battuto questa Lazio. De Roon ha una continuità di rendimento ad altissimi livelli, ha conquistato anche la Nazionale olandese ed è fondamentale per noi così come Freuler. Il centrocampo ha retto bene contro una squadra come la Lazio che ha grande fisicità.

Conclude Gasperini: «Genoa e Juventus? Pensiamo una gara per volta, in una settimana avremo tre gare impegnative che chiuderanno il girone d’andata. In base a ciò che saremo capaci di fare potremo valutare le nostre chance per il girone di ritorno. Torno a Genova con grande piacere, sarà una squadra molto arrabbiata dopo il 3-2 di Roma con un’ingiustizia nel finale, sarà una partita importante per entrambe le squadre. Se firmerei per l’Europa League? Non firmo niente, è talmente bello giocare questo tipo di partite che è veramente bello viverlo gara dopo gara».