Insigne sincero: «La Nazionale la sento mia! Ci voleva dopo l’ultimo periodo a Napoli»

Insigne sincero: «La Nazionale la sento mia! Ci voleva dopo l’ultimo periodo a Napoli»
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Insigne, che ha ritrovato il gol in Nazionale contro la Grecia, ha parlato al Corriere dello Sport della sua stagione

Lorenzo Insigne ha ritrovato il sorriso dopo la rete in nazionale contro la Grecia. L’attaccante ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport. Di seguito le sue parole.

NAZIONALE – «Mancini? Il mister ci ha dato un’altra impronta in campo e si vedono i risultati. Fa sentire tutti importanti. Valuta tutti gli attaccanti che ha. Bisogna rispondere alla fiducia sul campo, non bisogna pensare a chi giocherà. Dobbiamo continuare così, a seguirlo, non abbiamo fatto ancora nulla. Bisogna restare su questo livello e continuare a lavorare con serietà e intensità. Così facendo possiamo arrivare a qualsiasi obiettivo»».

NAPOLI – «Il modulo mi aiuta? E’ la Nazionale più mia, dove posso esprimere le mie qualità. Vedete, ho giocato 3 anni con Jorginho, un anno con Verratti; sono entrambi giocatori che sanno giocare palla a terra, insomma che sanno giocare a calcio come piace a me; si vede che mi trovo benissimo con loro e con la squadra. Stiamo facendo un grande lavoro tutti insieme, ognuno mette una propria qualità a disposizione di tutti, così possiamo andare avanti. L’Italia dalle belle speranze? Siamo una grande Nazionale, che sta dando spazio anche ai giovani. Intensità e giro palla, perché questo è l’unico modo di fare bene nel calcio. Ci voleva dopo un periodo un po’ così con il Napoli»