Inter, Antonello: «Messi in nerazzurro? Se non smette di giocare potremmo pensarci»

Inter, Antonello: «Messi in nerazzurro? Se non smette di giocare potremmo pensarci»
© foto Mediaset Premium

Nel corso della cena di Natale dell’Inter, è stato intervistato Antonello per commentare il bilancio attuale dei nerazzurri

Poco prima della cena di Natale dell’Inter questa sera, l’amministratore delegato corporate Alessandro Antonello, è stato intervistato da Sky Sport. Ecco quanto dichiarato nel corso dell’intervista: «L’annata 2018 chiusa in maniera positiva. Il bilancio è in costante crescita. L’augurio è che il nuovo anno porti ad un innalzamento dei risultati della società. Quest’anno abbiamo raggiunto una qualificazione in Champions. Siamo usciti, ma siamo terzi in campionato e puntiamo all’Europa League. Il progetto societario va avanti sulla base dei nostri obiettivi. Guardiamo avanti con positività. Marotta? Ha portato esperienza e col suo aiuto possiamo colmare dei gap con altre realtà. Collaborando insieme possiamo guardare in alto. Sistemando i conti libertà sì, ma con certi paletti. Vogliamo una società sostenibile per raggiungere gli obiettivi del club. Un colpo alla Ronaldo all’Inter? Non a breve termine. Colpi del genere possono essere fatti solo quando la linea dei ricavi è tale da potercelo permettere. Messi? Sì, se non smette di giocare magari sì. Come colmare il gap con la Juve? E’ fondamentalmente arrivare ad avere lo Stadio di proprietà. Dobbiamo inanzitutto sviluppare un progetto serio per avere un nostro stadio di proprietà; in secondo luogo la partecipazione in Champions deve avvenire in modo continuo. Così possiamo crescere di fatturato. Gli sponsor rimarranno se continuano su questa strada. San Siro col Milan? In questo momento abbiamo aperto un tavolo tecnico col Milan per arrivare alla ristrutturazione di San Siro o la costruzione di un nuovo stadio. Vedremo in futuro».