Inter, Icardi e il quasi inesistente apporto nel girone di ritorno

Inter, Icardi e il quasi inesistente apporto nel girone di ritorno
© foto www.imagephotoagency.it

Stagione difficile per Mauro Icardi. La non convocazione in Coppa America suggella un’annata complicata con la maglia dell’Inter

La mancata convocazione di Mauro Icardi per la Coppa America, tra le fila dell’Argentina, è stata forse la definitiva mazzata per l’attaccante. Protagonista di un anno non positivo, iniziato comunque bene ma proseguito su binari diversi rispetto le aspettative. Il debutto in Champions, i primi gol nella competizione, un girone d’andata ai suoi soliti ritmi. Poi, il buio.

I presunti problemi fisici, i litigi con Spalletti, i discorsi sul contratto con la moglie-procuratore, la crescita di Lautaro Martinez (convocato sostanzialmente al posto suo). Questi i motivi principali del calo di Icardi. Che nel girone di ritorno è stato avulso al contesto dell’Inter. Appena due i gol realizzati dall’attaccante, entrambi piuttosto inutili. Uno, recentissimo, nella sconfitta per 1-4 contro il Napoli. L’altro nel successo nerazzurro per 4-0 contro il Genoa. Di fatto le due marcature non hanno portato punti effettivi a Spalletti.