Juve, la Cassazione respinge il ricorso: Scudetto 2006 assegnato all’Inter

Juve, la Cassazione respinge il ricorso: Scudetto 2006 assegnato all’Inter
© foto www.imagephotoagency.it

Respinto il ricorso della Juventus. La Cassazione mette la parola fine a una vicenda che dura ormai da 12 anni

E’ arrivata la parola fine a una vicenda che va avanti ormai da 12 anni: lo Scudetto del 2006, quello di calciopoli per intenderci, vinto dai bianconeri sul campo ma poi revocato e assegnato all’Inter dal commissario Guido Rossi, è ufficialmente e definitivamente dell’Inter. La sentenza pubblicata oggi dalla Cassazione respinge l’ultimo ricordo della Juventus e assegna ai nerazzurri quello Scudetto: «Decisione in base ai principi dell’autonomia dell’ordinamento sportivo» si legge tra le motivazioni della sentenza delle sezioni unite della Cassazione è stata pubblicata questa mattina.

La Corte d’Appello di Roma, accogliendo l’eccezione sollevata dall’Inter, difesa dallo studio legale Cleary Gottlieb (avvocati Ferdinando Emanuele e Roberto Argeri), aveva rigettato l’istanza della società juventina dichiarando difetto di giurisdizione dei giudici statali. Ora la Cassazione ha confermato il tutto: la controversia rientrava nell’ambito degli organi sportivi  ed è stata confermata la decisione presa della Figc di assegnare lo Scudetto 2006 all’Inter. E’ arrivata dunque la pietra tombale sugli strascichi di una vicenda di 12 anni fa e che ha fatto litigare tantissimi tifosi. Ora la parola fine (che, siamo certi, non smetterà di far ‘litigare’ le due opposte fazioni. Scudetto all’Inter: per la felicità dei tifosi nerazzurri e per l’infelicità dei tifosi bianconeri.