Juve-Milan, il club Toscolano: «Stavolta il Milan giocherà senza di noi»

Juve-Milan, il club Toscolano: «Stavolta il Milan giocherà senza di noi»
© foto Twitter

I tifosi milanisti sono pronti a disertare la trasferta di Gedda, in Arabia Saudita. Juve-Milan di Supercoppa senza tanti tifosi italiani

Maria Luisa Garatti, 49anni, il prossimo 16 gennaio la partita tra Juventus e Milan, finale di Supercoppa, non seguirà il suo Milan in trasferta. Insieme a lei anche il suo gruppo, il Milan Club Toscolano, di cui è dirigente. I paletti sugli accessi hanno fatto desistere lei e il club: «Hanno concesso che le donne sole possano assistere alla partita, ma rimane il fatto che dovrei comunque guardarla da un recinto – dice al Corriere della Sera lontana dai miei amici, con i quali non potrei cantare, fare il tifo e reggere lo striscione del nostro club. Mi fa male questa segregazione in settori separati e mi fa male che il calcio italiano la accetti».

Ancora la Garatti: «Facciamo scendere i giocatori in campo con un segno rosso sulla guancia contro la violenza sulle donne, ma in fondo è violenza anche impedirmi di sedere dove voglio. Siamo stati ad Atene e anche a Doha, mai nessun problema. Questa trasferta a Gedda è stata difficoltosa fin dall’inizio, anche per i miei compagni uomini perché abbiamo faticato ad avere informazioni dal consolato – a novembre, quando a loro ufficialmente non risultava nemmeno programmato il match, ci avevano prospettato un visto collegato all’acquisto del biglietto per la partita, salvo poi, in questi giorni, comunicare che serviva il visto al costo di 150 euro». Il presidente del Club, Giulio Apollonio, ha deciso di cancellare la trasferta: per la prima volta, dal 1970, il Milan Club Toscolano non seguirà la gara. Ecco come vedere il match a questo link: Juve-Milan Supercoppa 2019 in tv.