Kessié racconta Gattuso: «Ti urla dietro di tutto, ma è un grande»

Kessié racconta Gattuso: «Ti urla dietro di tutto, ma è un grande»
© foto www.imagephotoagency.it

Milan: Franck Kessié nel corso di una intervista svela il rapporto con il proprio allenatore Gattuso e parla di altro ancora: dal momento di Higuain agli obiettivi del 2019

Tante belle parole: sono quelle, un po’ di circostanzate, rilasciate da Franck Kessié nei confronti del proprio allenatore, Gennaro Gattuso. Il centrocampista del Milan, tra gli intoccabili del tecnico rossonero, confida ai microfoni di Calcio2000 di aver trovato un’ottima spalla in Ringhio: «Gattuso è un grande allenatore. In generale, quando giochi, l’allenatore ti piace sempra, ma lui è un tipo onesto. Quando c’è da lavorare, si lavora. Con lui non puoi non essere concentrato. Se non dai il massimo, ti urla dietro di tutto. Terminato il lavoro però, ti lascia libero di fare quello che vuoi». Parole al miele quelle dell’ivoriano anche per il compagno di squadra Gonzalo Higuain, che ha vissuto una prima metà di campionato non propriamente esaltante: «Un grandissimo campione, è davvero forte. Un professionista. Noi crediamo tanto in lui, sappiamo che ci può portare in alto».

Su San Siro invece: «Dal campo, ti dà grandi emozioni. Quando pensi che 70/80mila persone ti stanno guardando, fa impressione. Ha una storia incredibile, la senti quando ci giochi. San Siro non è come gli altri stadi, è diverso». Infine sugli obiettivi di questo 2019 che per i rossoneri inizierà subito con la Supercoppa Italiana contro la Juventus: «Allinizio della stagione abbiamo fissato il nostro obiettivo che è quello di arrivare a giocare la Champions League il prossimo anno. Dobbiamo fare di tutto per farcela».