Il Genoa insiste per Krunic: offerte contropartite all’Empoli

Il Genoa insiste per Krunic: offerte contropartite all’Empoli
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa ancora su Krunic: i rossoblu avrebbero offerto all’Empoli anche il cartellino di Lapadula o di Marchetti. In arrivo Sturaro via Juve, Prandelli non convoca gli esuberi

Il Genoa non molla di un millimetro Rade Krunic: dovrebbe essere lui il prossimo colpo rossoblu per il centrocampo promesso a Cesare Prandelli a gennaio. Dopo la prima ammissione di Enrico Preziosi, nei giorni scosi il Grifone si sarebbe fatto sotto con l’Empoli attraverso un’offerta ufficiale da 6 milioni di euro. Offerta rispedita al mittente dai toscani, che non vorrebbero privarsi di giocatori fondamentali per la salvezza a stagione in corso e che per bosniaco chiederebbero qualcosina in più. La seconda offensiva genoana è però già pronta: oltre al cash, i rossoblu potrebbero mettere sul piatto almeno un paio di contropartite individuate nei partenti Gianluca Lapadula o Federico Marchetti (proprio ieri il Genoa ha annunciato l’acquisto del portiere brasiliano Jandrei dalla Chapechoense).

Nel mentre il club ligure valuta anche la destinazione di altri possibili esuberi a cui è già stata comunicata la cessione imminente: Prandelli non ha infatti convocato per il ritiro invernale in vista della ripresa del campionato, oltre ai già citati Lapadula e Marchetti, nemmeno il difensore Ivan Lakicevic e il centrocampista Iuri Medeiros (tecnicamente ancora in prestito dallo Sporting Lisbona). Verso la cessione anche uno tra Miguel Veloso e Sandro a centrocampo, mentre è di ritorno come noto Stefano Sturaro dalla Juventus (tramite lo Sporting) nell’ambito della trattativa che porterà la prossima stagione in bianconero Cristian Romero. Nel mirino anche altri due polacchi dopo l’ottimo arrivo estivo di Krzysztof Piatek: si tratterebbe dell’esterno Robert Gummy del Lech Poznan e del centrocampista Szymon Zurkowski del Gornik (già obiettivo della Fiorentina).