Connettiti con noi

Calcio Estero

Liverpool, i tifosi non ci stanno: «Vogliamo un nostro rappresentante nel direttivo»

Pubblicato

su

Liverpool

I tifosi del Liverpool non perdonano quanto fatto dai Reds con la Superlega e adesso avanzano una richiesta alla società

I tifosi del Liverpool sono stati tra i più attivi nella lotta contro la Superlega, con proteste accese a striscioni duri. Il proprietario dei Reds ha poi fatto le sue scuse, che non sarebbero però servite a calmare gli animi dei tifosi. Il Sion Kop 1906, il gruppo più caldo della tifoseria del Liverpool, ha così pubblicato un comunicato facendo una richiesta alla società.

«Come tifosi ci siamo appellati agli eventi negli ultimi giorni. A seguito della vostra ignoranza, del non aver consultato nessuno e della vostra incapacità di comprendere, avete ancora una volta portato vergogna e imbarazzo nel nostro club. Nell’ultima decade, sono stati commessi errori monumentali con decisioni malate e senza comunicazione con i tifosi. Quando è troppo è troppo, i continui errori e le continue scuse, le continue retromarce, danneggiano il nostro club e la nostra città. Basta scuse, basta parole: vogliamo fatti. Vogliamo che vi sediate al tavolo con i gruppi dei tifosi, che ascoltiate e vogliamo che un rappresentante della tifoseria entri nel direttivo per prevenire ulteriori errori che portino vergogna e imbarazzo». 

Advertisement