Manchester United, nel mirino due pupilli di de Boer

Il Manchester United pensa al mercato dopo il difficile avvio di stagione. Nel mirino due giovani promettenti

Le tre sconfitte in otto giorni del Manchester United fanno già pensare al calciomercato per i Red Devils. La squadra guidata da Mourinho ha messo nel mirino due giovanissimi per rinforzare la rosa. Il primo, come riporta l’edizione del Daily Mail,  è Reece Oxford, difensore del West Ham con 18 anni da compiere e calciatore più giovane della storia ad esordire con gli ‘Hammers’ (a 16 anni e mezzo). Il suo contratto con la squadra londinese scade nel 2019. Sulle sue tracce, anche l’Arsenal di Arsene Wenger.

PUPILLO DI DE BOER – Il secondo nome sul taccuino dei ‘Red Devils’ risponde a Leon Bailey, attaccante giamaicano del Genk. Classe 1997, miglior giovane della scorsa Jupiler Pro League belga, è un giocatore molto apprezzato da Frank De Boer, che, ai tempi dell’Ajax, lo visionò rimanendo impressionato dalle sue caratteristiche.