Matuidi critica il PSG e spiega: «Ecco perché la Juve è un grande club»

matuidi
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Juventus, Blaise Matuidi, ha parlato della sua esperienza in bianconero e dei suoi trascorsi nel PSG

Nuova intervista a Blaise Matuidi. Il centrocampista della Juventus ha lanciato nuove frecciate al PSG e ha elogiato il suo attuale club. Così il francese a Le Figaro: «Stagione da sogno? Sì ma ancora non abbiamo fatto niente. Il Napoli sta facendo la stagione della vita e il campionato non è ancora chiuso. Quando sono arrivato qui ho cambiato dimensione. La Juve è un grande club con una grande tradizione e te ne rendi conto guardando il museo, il passato, i grandi nomi. La Juve è un’istituzione che non è nata ieri e necessariamente quando sei un giocatore vuoi essere al livello e rispettare questa tradizione».

Il centrocampista francese ha elogiato la cura dei particolari e dei dettagli da parte della società e dello staff medico e tecnico e ha dichiarato di sentirsi più forte ma di avere ancora margini di crescita. Blaise sta vivendo «una seconda giovinezza» grazie alla Juventus e ha imparato il gusto del lavoro: «Il club vuole vincere e lottare fino alla fine: questi sono i motti. Noi faremo di tutto per vincere, lottando fino alla fine. Nello spogliatoio abbiamo campioni del mondo, ragazzi che hanno vinto campionati in tutta Europa, grandi senatori. Ho scelto la Juve perché volevo una nuova esperienza all’estero. E’ gratificante sotto ogni punto di vista e spero di poter vincere già quest’anno i miei primi trofei con la Juve».