Milan, l’assenza di Bertolacci è un dramma: le soluzioni tattiche a disposizione di Gattuso

Milan, l’assenza di Bertolacci è un dramma: le soluzioni tattiche a disposizione di Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Il problema accorso ad Andrea Bertolacci costringerà il tecnico del Milan Gennaro Gattuso a soluzione fantasiose per comporre il centrocampo

Sembra una barzelletta, ma non è così. Gennaro Gattuso dovrà rinunciare anche ad Andrea Bertolacci per la gara contro la Fiorentina. Dopo le defezioni di Bonaventura e Biglia e le squalifiche di Kessié e Bakayoko, dire emergenza a centrocampo è quasi un eufemismo. Quali saranno le soluzioni del tecnico rossonero per salvare almeno le apparenze e sperare in un miracoloso risultato?

Le opzioni sono essenzialmente tre e tutte portano all’impiego di calciatore utilizzati di rado nella gestione Gattuso. Riccardo Montolivo sarebbe il principale candidato per sostituire il connazionale vista l’adattabilità del ruolo: ma il classe ’85 non ha mai giocato quest’anno e il tecnico del Milan non sembra orientato a dargli una chance. Le altre opzioni portano invece ad un accentramento di un esterno in mediana. La prima porta al nome di Diego Laxalt, che andrebbe a formare un centrocampo a tre con José Mauri e Calhanoglu, mentre nell’altra possibilità sarebbe Calabria a occupare lo slot mancante con Abate terzino. Una vera e propria situazione d’emergenza per i rossoneri, che dovranno riuscire nell’impresa contro una Fiorentina affamata.