Milan, il punto su Donnarumma: ora serve il rinnovo

Milan, il punto su Donnarumma: ora serve il rinnovo
© foto www.imagephotoagency.it

Milan, Donnarumma è rimasto per amore della maglia ma ora occorre rinnovare il contratto per non correre rischi

Milan, la permanenza di Gigio Donnarumma in rossonero è una manna per innalzare la qualità tecnica di una rosa ancora al di sotto delle prime tre della classe e che lotterà alla pari con Roma, Lazio e (forse ancora) Atalanta per il quarto posto e la tanto agognata qualificazione in Champions. Gigio al Milan tuttavia ha gravato e graverà sul monte stipendi dei rossoneri che anche nella prossima stagione spenderà 10 milioni di euro solo per “i costi di gestione” del reparto portieri.

Una cifra spropositata per una società che, oltre a Gigio che guadagna sei milioni l’anno, ha abbassato sensibilmente il massimo salariale concesso ad un giocatore mantenendo una media per nulla proibitiva. Ora però il rischio è che la permanenza di Donanrumma diventi un vero e proprio boomerang con i rossoneri che rischiano, vista la scadenza nel 2021, di veder drasticamente abbassare la quotazione del proprio estremo difensore. Da qui nasce dunque l’esigenza, quasi obbligo, per Maldini di presentare presto un rinnovo di contratto per il tutelato di Mino Raiola proponendo, oltre che al ritocco in alto dello stipendio, anche una scadenza almeno fino al 2024.