Milan, Mihajlovic passa al 4-4-2 | GdS

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico cerca più solidità a centrocampo

Cambio di modulo in vista, per il Milan di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo ci ha provato in tutti i modi, ma la strada, in queste prime sette partite di campionato, è stata molto tortuosa. 4-3-1-2 o 4-3-3 che dir si voglia, la sostanza non cambia: i rossoneri faticano tremendamente, anche e soprattutto per via di un centrocampo fragile e fisicamente e mentalmente.

SI CAMBIA – Per questo motivo, secondo quanto riferito dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, in vista della gara con il Torino, in programma alla ripresa del campionato, l’allenatore del Milan sta pensando ad un cambio di modulo: pronto il passaggio al 4-4-2. E se a sinistra scalerà Jack Bonaventura – a Bergamo ha incantato in quel ruolo -, a destra dovrebbe esserci Kucka, perché Cerci rischia di essere una soluzione rischiosa se adoperata dal primo minuto. Nessuna novità in attacco: con Balotelli ancora ai box, saranno Bacca e Luiz Adriano i titolari.