Il Milan incassa 12 milioni freschi: il Trabzonspor ha pagato Kucka e Sosa

Il Milan incassa 12 milioni freschi: il Trabzonspor ha pagato Kucka e Sosa
© foto www.imagephotoagency.it

Arrivato al Milan il bonifico atteso da 18 mesi per le cessioni di Kucka e José Sosa al Trabzonspor: i rossoneri avevano sollecitato i turchi (anche tramite la FIFA) due volte

Tutto è bene quel che finisce bene: nelle ultime ore il Milan ha ricevuto i 12 milioni di euro richiesti con più sollecitazioni nei mesi scorsi dal Trabzonspor per le cessioni di Juraj Kucka e José Sosa circa un anno e mezzo fa. Il centrocampista slovacco (tra l’altro obiettivo del Parma in questa sessione) era stato venduto per circa 5 milioni di euro, mentre l’argentino per 7, ma ai rossoneri non erano mai arrivati i bonifici. Una situazione perdurata per circa diciotto mesi e diventata ad un certo punto insostenibile per il Milan, che si è dovuto trovare a far fronte con gli obblighi di bilancio e con le pressioni UEFA in materia di Fair Play Finanziario: per questo la dirigenza rossonera era pronta a ricorrere ai tribunali.

Dopo una prima sollecitazione, rimasta inascoltata, qualche mese fa in cui tramite una mail il Milan richiedeva il pagamento, nei giorni scorsi, come vi avevamo raccontato, i rossoneri avevano inviato una seconda esortazione accompagnata dalla minaccia di rivolgersi alla FIFA (che aveva già intimato ai turchi di darsi una mossa) qualora non fossero arrivati i 12 milioni dovuti. Un bel problema per il Trabzonspor, attualmente impelagato in una situazione economica non proprio semplicissima, che ha visto all’orizzonte la possibilità di vedersi bloccata una sessione di mercato (punizione tipica per i mancati pagamenti) e che dunque ha deciso di rispondere immediatamente nell’unica maniera possibile: col bonifico che da oggi riempie le casse rossonere ed aiuta in vista del mercato di gennaio.