Connettiti con noi

Calcio italiano

Moglie Paolo Rossi: «Mi piace pensare che parlerà di calcio con Boniperti»

Pubblicato

su

Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, ricorda Giampiero Boniperti: ecco le dichiarazioni sul compianto presidente

Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, ha parlato ai microfoni dell’ANSA della scomparsa di Giampiero Boniperti. Le sue parole.

BONIPERTI«Boniperti è stato il presidente di Paolo Rossi ragazzino e già alla corte della Vecchia signora, l’uomo delle buste, insieme a Farina, quando il presidente voleva a tutti i costi riportare il suo Rossi (che aveva visto crescere e ammirato a Villar Perosa) alla Juventus, ma vinse il Vicenza. Di Paolo gli piaceva l’intelligenza, il fiuto del gol, il viso da bravo ragazzo».

BONIPERTI PAOLO ROSSI «A Paolo di Boniperti, piaceva la sua compostezza. L’intuito, la fermezza quando voleva una cosa e nel tenere le redini di una squadra piena di campioni. Il suo essere elegante. Boniperti ci fu anche durante la squalifica, nel 1981 quando riportò il ‘figliol prodigo’ a Torino e lo fece allenare preparandolo per la chiamata, in azzurro, di Bearzot e per quel Mondiale di Spagna che lo ha reso leggenda. Paolo, nel 2019, aveva provato a cercare Boniperti per un saluto. Sei mesi fa, Boniperti mi aveva inviato o fatto inviare un telegramma per la scomparsa di Paolo. Mi piace pensare che oggi si siano ritrovati e possano continuare a parlare di calcio e delle cose belle che insieme hanno vissuto».