Nainggolan contro Pjanic: «Troppo facile vincere alla Juve»

nainggolan roma
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Roma ha parlato del suo ‘odio’ per la Juventus. Ecco le parole di Radja Nainggolan

Mai alla Juventus! E’ questo il diktat di Radja Nainggolan che ha più volte rifiutato il club bianconero, a differenza del suo amico Miralem Pjanic. Il centrocampista bosniaco, grande amico del belga, ha detto di sì, un anno e mezzo fa, alla corte della Juventus e ha avuto ragione, vincendo i primi due titoli della sua carriera (Serie A e Coppa Italia). Il belga però non è dello stesso avviso dell’amico e lo ha detto a “Sky Sport” durante la puntata de “I Signori del calcio” a lui dedicata: «Sono legato tantissimo a lui. Non è il mio migliore amico ma siamo in splendidi rapporti. Con lui e la sua famiglia ci vediamo e ci sentiamo spesso. Caratterialmente è un po’ come me, ci troviamo molto bene».

Prosegue il racconto del Ninja della Roma: «Lui sta bene. E’ in una società vincente: lo hanno dimostrato gli ultimi anni perché la Juve vince da 6 anni ma lo ha dimostrato anche la storia. Io alla Juve? No, io non avrei accettato la Juve. Io la penso diversamente rispetto a li perché sarebbe troppo semplice andare in una squadra che vince già da anni. Io voglio vincere a Roma perché battere la Juve sarebbe una doppia soddisfazione, è semplice andare a vincere in una squadra dove vincere è la normalità. Se sono pentito delle mie scelte? No, perché perché sono uno che dice quello che pensa, sono fatto così».