Napoli, è Rog la chiave di mercato? Tutte le soluzioni possibili

Napoli, è Rog la chiave di mercato? Tutte le soluzioni possibili
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista Marko Rog è sempre più lontano dal Napoli, ma la sua partenza potrebbe aprire interessanti scenari di mercato

Marko Rog sembra sempre più lontano dal Napoli. Il centrocampista croato non riesce a trovare molto spazio nemmeno con Ancelotti, che ha dimostrato a più riprese in questo inizio di campionato di affidarsi molti alla panchina.

Il classe 1995 ha comunque una folta schiera di corteggiatori soprattutto in Serie A e potrebbe comunque essere utilizzato come pedina di scambio per alcune trattative importanti imbastite dai partenopei. Tra le pretendenti spicca in queste ultime ore il Parma, che sembra fortemente intenzionato a rinforzare il reparto di centrocampo acquistando il giocatore. Il ds del club emiliano, Daniele Faggiano, ha tuttavia rivelato a Radio CRC le difficoltà dell’operazione: «Su di lui ci sono anche Fiorentina e Schalke 04 e per noi non è facile competere con loro. Le possibilità che Rog arrivi? Il 10%». In effetti, la società tedesca sembra essersi fatta sotto offrendo un prestito con obbligo di riscatto, con De Laurentiis che vorrebbe invece mantenere un’opzione sul riacquisto qualora il giocatore dovesse esplodere in Germania.

Tra le altre soluzioni, il Napoli starebbe valutando di offrire il cartellino di Rog insieme a 20 milioni per anticipare la concorrenza interista e strappare al Cagliari Nicolò Barella. Il talentuoso centrocampista ha stupito tutti lo scorso anno e sta confermando le sue straordinarie qualità anche in questa stagione. Il presidente sardo Giulini, tuttavia, sembra restio ad accettare. Un’ipotesi analoga è stata fatta anche per l’acquisto di Federico Chiesa dalla Fiorentina, che pare essere il vero obiettivo della prossima estate. La viola ha già fatto arrivare al Napoli una richiesta ufficiale per Rog e i partenopei stanno provando ad approfittarne.

Qualunque sia la scelta finale, l’unica certezza pare che essere l’addio del croato al capoluogo campano.