Napoli, il rosso a Koulibaly e il bomber argentino: San Siro come il Franchi, la Juventus allunga verso lo scudetto?

Napoli, il rosso a Koulibaly e il bomber argentino: San Siro come il Franchi, la Juventus allunga verso lo scudetto?
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli: rosso a Koulibaly e tante altre anologie col passato…

Da un rosso all’altro, sempre in salsa argentina. Kalidou Koulibaly è costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco per la seconda volta da maggio, quando nella gara che valeva uno scudetto contro la Fiorentina si fece cacciare ad inizio gara. Allora fu il Cholito Simeone il mattatore della gara, questa volta Lautaro Martinez. Il Napoli di Ancelotti come il Napoli di Sarri, San Siro come il Franchi. E sempre come allora il risultato è solo uno: la Juventus che allunga in classifica e vola verso lo scudetto.

Per fortuna degli azzurri non siamo alle ultime giornate e il tempo per recuperare punti ci sarebbe anche, se solo la squadra di Ancelotti riuscisse ad approfittare dei passi falsi della rivale. Ma la tensione non ha aiutato i partenopei, così come non ha aiutato il difensore senegalese, con tutte le attenuanti del caso per gli ululati razzisti. Fatto sta che proprio nella settimana delle polemiche di De Laurentiis verso la designazione arbitrale di Mazzoleni, la tensione sia salita alle stelle rendendo nervosi i giocatori del Napoli. La speranza è che non sia ancora troppo tardi per provare a riacciuffare la Juventus.