Nuovo Dpcm anti Covid, ecco cosa cambia. Stop al calcetto con gli amici

Conte Coronavirus
© foto www.imagephotoagency.it

Stop alle partite di calcetto amatoriali. Ma non ai tornei dilettantistici. Ecco cosa prevederà il Nuovo Dpcm, per lo sport

Negli ultimi giorni si è lavorato senza sosta al nuovo Dpcm anti Covid, e dopo un confronto all’interno del governo e con le Regioni è arrivato il via libera del premier Giuseppe Conte e del ministro della Salute. Il Dpcm andrà a regolamentare le prossime settimane (forse mesi) della nostra vita, da ogni punto di vista: sociale, affettivo, lavorativo, ricreativo e sportivo, con limitazioni e sacrifici volti a scongiurare il rischio (catastrofico) di un nuovo lockdown. E proprio lo sport, in questo momento, è al centro di dubbi e discussioni, con il calcio che dovrebbe fermarsi a livello amatoriale ma continuare per i dilettanti e i professionisti.

Fino a nuovo ordine. L’idea infatti è quella di sospendere tutti gli sport di contatto (calcetto, basket ma non tennis ad esempio) a livello amatoriale, consentendoli invece a livello dilettantistico, chiaramente per le società che abbiano preso provvedimenti e adottato protocolli per limitare i contagi. Una scelta per evitare di penalizzare chi ha investito per adeguarsi ai protocolli in vista della ripresa, quindi niente calcetto gli amici, ma al momento confermati i tornei affiliati ad associazioni dilettantistiche.