Pasalic pronto a restare a Bergamo, il procuratore conferma: «Non c’è posto migliore per crescere»

Pasalic pronto a restare a Bergamo, il procuratore conferma: «Non c’è posto migliore per crescere»
© foto www.imagephotoagency.it

Il procuratore di Pasalic ha rilasciato una intervista alla Gazzetta nella quale ha ribadito la volontà del giocatore di rimanere all’Atalanta

Da tempo si parla dell’addio di Pasalic all’Atalanta. Già nel mercato invernale, il regista croato sembrava destinato a cambiare maglia poi Gasperini ha deciso di dargli ancora qualche chance e Pasalic ha ripagato la fiducia del tecnico, sfoderando prestazioni importanti e diventando il perno del gioco della Dea. Per lui sono 32 le presenze con 7 assist e 5 reti. Pasalic sembra aver trovato a Bergamo il suo ambiente ideale per crescere ed esprimersi ad alti livelli: «Ho girato troppo, è ora di fermarsi aveva dichiarato il giocatore alcuni giorni fa». Gli orobici però dovranno scucire ben 15 milioni di euro per strappare definitivamente il giocatore al Chelsea.

In una intervista concessa alla Gazzetta, il procuratore di Pasalic, Naletelic, ha ribadito di considerare la permanenza a Bergamo come la soluzione ideale per il futuro del proprio assistito. «La nostra volontà è chiara – ha dichiarato Naletelic alla Rosea – non esiste posto migliore per crescere. Se la società vuole puntare su Mario, c’è totale apertura».

Poi l’agente ha tessuto le lodi del club orobico considerato «una realtà del calcio mondiale, è una piccola Juventus. Inoltre c’è Gasperini, allenatore eccezionale. Uno dei migliori non solo in Italia, ma in Europa. Valorizza al 100% ogni calciatore, lo sta dimostrando anche con Pasalic».