Pellegrini sogna in grande: «Vorrei diventare il capitano della Roma» – VIDEO

Pellegrini sogna in grande: «Vorrei diventare il capitano della Roma» – VIDEO
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Pellegrini ha rilasciato un’intervista a Dazn parlando della sua esperienza a Roma e dei problemi al cuore accusati alcuni anni fa

Core de Roma. Lorenzo Pellegrini, centrocampista romano e romanista ha parlato a Dazn confessando i suoi desideri: «Mi piacerebbe diventare, un giorno, il capitano della Roma per questo senso di appartenenza che provo insieme alla mia famiglia. Sarebbe un onore rappresentare Roma e tutti i suoi tifosi. E’ chiaro che sarebbe una responsabilità enorme ma io non sono uno che si tira indietro, mi piace assumere delle responsabilità in più. Non mi stanco mai di dirlo che giocare qui per un ragazzo romano ti dà un senso di responsabilità ed orgoglio». Il centrocampista ha parlato di Totti: «Inizialmente ero timido. Poi è stato lui a dirmi ‘Oh! Guarda che dobbiamo diventare amici, me lo devi dire quello che pensi e come posso aiutarti!’, oggi infatti abbiamo un bel rapporto».

Pellegrini ha parlato di un’infezione al cuore che ha messo a rischio la sua carriera: «Ho continuato a giocare per diversi mesi con una infezione al cuore che mi ha portato poi ad avere delle aritmie. Le aritmie mi portavano ad essere in affanno anche solo a muovermi, in un giorno per intenderci ne avevo 20.000 in più. Io però non ho mai pensato che non sarei mai tornato a giocare. La prognosi era di 6-7 mesi ma sono tornato ad allenarmi prima». Chiosa sul ruolo di trequartista: «Mi piace tanto questo ruolo, io mi metto a disposizione dell’allenatore e posso fare anche il mediano, ma da trequartista mi diverto e spero di fare qualche gol in più».