Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv: come vederla

totti roma
© foto www.imagephotoagency.it

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv: ecco come vedere la partita della 38ª giornata di Serie A TIM 2016/2017 su Sky Sport e Mediaset Premium

In programma oggi, alle ore 18, Roma-Genoa, ultima partita del campionato di Serie A TIM 2016/2017: per la 38ª giornata di campionato i giallorossi, che devono ancora difendere il secondo posto che potrebbe valere l’accesso diretto alla fase a gironi della prossima Champions League dall’attacco del Napoli, ospitano il Genoa, che ha raggiunto la salvezza da una settimana circa, allo Stadio Olimpico (in contemporanea si giocherà Sampdoria-Napoli). Qui di seguito le indicazioni su come poter vedere in streaming, ma pure in diretta tv, la gara di domenica 28 maggio 2017. La partita segnerà soprattutto l’addio ai giallorossi, dopo venticinque anni d’amore, di Francesco Totti, che probabilmente smetterà anche col calcio giocato: per l’ultima del capitano la Roma ha preparato il Totti Day, ovvero un giorno dedicato alla grande festa di commiato. Luciano Spalletti potrebbe proprio per questo motivo mettere in campo il numero dieci, anche se, come anticipato, i giallorossi hanno ancora in ballo un risultato molto importante. Nessuna grossa novità invece in casa rossoblu rispetto alle attese, ma è probabile che Ivan Juric dia spazio a qualcuno dei giocatori che in questa travagliatissima stagione ha trovato meno spazio.

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium: dove vederla in Streaming con Sky Go e Premium Play

Come anticipato, la gara è in programma a partire dalle ore 18 e sarà trasmessa sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sui canali Sky Sport Mix e Sky Sport 1 (anche in HD). Roma-Genoa in streaming sarà trasmessa però anche sulle frequenze del digitale terrestre di Mediaset Premium, per la precisione su canale Premium Sport 2. La gara sarà visibile anche per pc, smartphone e tablet tramite le app dedicate ai rispettivi abbonati Serie TIM TVSky Go e Premium Play, utilizzabili su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile. Grazie a Now TV (piattaforma lanciata da Sky, ma che prevede pacchetti di abbonamenti a modalità e tempistiche differenti) la partita sarà visibile anche per console come Play Station ed Xbox. Roma-Genoa sarà ascoltabile anche sulle frequenze radiofoniche di Radio 1 (anche tramite app) e dal sito di Radio Rai. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui invece potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio Rojadirecta: Rojadirecta.

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium: le probabili formazioni

Potrebbe essere davvero in tutti i sensi il giorno di Totti, ma Spalletti ha ancora parecchi dubbi da sciogliere in avanti. Di certo la Roma dovrà fare a meno di Alessandro Florenzi, out da inizio stagione per un serio infortunio al ginocchio, mentre tutti gli altri reparti la scelta sarà abbastanza ampia. Il Genoa farà invece a meno di Armando Izzo, squalificato per la vicenda calcioscommesse, così come del portiere Mattia Perin, infortunato da diversi mesi per un brutto infortunio al legamento crociato. Dopo le informazioni su come vedere Roma-Genoa in streaming, qui di seguito le probabili formazioni della gara:
ROMA (4-2-3-1) – Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas, Emerson; Strootman, De Rossi; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. In panchina: Alisson, Lobont, Vermaelen, Bruno Peres, Mario Rui, Juan Jesus, Grenier, Gerson, Paredes, Perotti, Totti. Allenatore: Spalletti
GENOA (3-5-2) – Lamanna; Biraschi, Burdisso, Gentiletti; Lazovic, Rigoni, Miguel Veloso, Cofie, Laxat; Pinilla, Palladino. In panchina: Rubinho, Zima, Munoz, Beghetto, Morosini, Ntcham, Hiljemark, Ninkovic, Cataldi, Pellegri, Pandev, Simeone. Allenatore: Juric
Segui il live della partita su Calcionews24 con tutte le indicazioni per vedere Roma-Genoa in streaming ed in diretta tv.

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium: è il giorno di Totti

Con la Roma che deve difendere il secondo posto in classifica dai possibili assalti del Napoli, un punto dietro e oggi impegnato in casa della Sampdoria, la gara dell’Olimpico contro il Genoa sarà, soprattutto, quella dell’addio di Francesco Totti alla maglia giallorossa. Esordiente il 28 maggio 1993, arriva 24 anni dopo la sua ultima gara per la Roma. Il primo gol arriva per Totti il 4 settembre 1994, seguito, il 17 ottobre 1995 dalla sua prima rete nelle coppe europee. Dalla stagione 1997/98 indossa per la prima volta la maglia numero 10, con cui, nel novembre ’97 segnerà la sua prima doppietta in giallorosso. Nell’ottobre 1998 arriva l’esordio con la maglia della Nazionale maggiore; nel 2001 l’evento che suggella la sua carriera in giallorosso: lo scudetto. Oggi, il suo addio in un Olimpico tutto per lui: il Capitano della Roma.

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium: le parole di Spalletti

La Roma vuole il secondo posto e deve cercare i tre punti contro il Genoa nell’ultima giornata di campionato per evitare il sorpasso del Napoli. Queste le parole dell’allenatore giallorosso Luciano Spalletti in vista della gara dell’Olimpico che sancirà l’addio di Totti alla maglia della Roma: «Totti sarà in campo per un bel pezzo di partita, quello più importante. Sono stato fortunato ad allenare uno come lui, nel poter vedere la sua qualità e le sue giocate. Non si è ancora espresso: vedremo, quindi, quali saranno i suoi sentimenti e i suoi pensieri a riguardo. In alcuni momenti non ho condiviso, però, le sue prese di posizione. Indossare la fascia da capitano di una squadra ed esserne il leader significa donarsi completamente agli altri. Però mi porterò tanti momenti belli che abbiamo condiviso». Poi le consuete domande sul suo futuro: «Ripeto, bisogna arrivare fino al termine della stagione. Contro il Genoa avremo la possibilità di centrare l’obiettivo che ci siamo posti da un anno ormai e la testa è soltanto lì». Il Genoa appunto: «Dovremo dar prova della nostra forza e della nostra mentalità, la benzina che ci ha portato fin qui. Che festa sarebbe senza i 3 punti?!».

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium: le parole di Juric su Totti e non solo

Dopo una lunga ed estenuante lotta il Genoa di Ivan Juric ha raggiunto una settimana fa la matematica salvezza. Il tecnico croato però non vuole che i suoi si rilassino, ma al contrario vuole vedere grinta e cattiveria anche per l’ultima stagionale all’Olimpico nel Totti-day. Queste le dichiarazioni dell’allenatore rossoblù in conferenza stampa: «Non andiamo per fare da partner al Totti-day, ma per giocare con la Roma. In queste ultime settimane i ragazzi hanno dato tutto ed è normale che quando ottieni il risultato sei più sereno. Nonostante ciò non voglio una squadra rilassata ma una che lotta sempre». Sul futuro: «Ci stiamo già pensando e con Donatelli ci stiamo guardando attorno. Nel Genoa c’è da ricostruire tanto. Se il presidente vende è normale che cambi qualcosa, ma il nostro obiettivo deve essere quello di creare una squadra competitiva». Sull’addio di Burdisso: «Sono circolate voci di presunti attriti fra me e lui, ma in campo si è dimostrato un grande capitano che ora ha scelto di prendere una strada diversa. Lo ringrazio per ciò che ha dato a me e a Gasperini». Su Simeone: «Giovanni ha un margine di crescita enorme anche se domani non ci sarà per un problema fisico, gioca Pellegri».

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv: maglia celebrativa per Totti

C’era da aspettarselo e così effettivamente sarà: la Roma, alle ore 18 contro il Genoa, per festeggiare il Totti day scenderà in campo con una maglia in onore di Francesco Totti e della sua lunghissima storia con i giallorossi. Poco fa infatti, sui social, è stata svelata la patch che i giocatori capitolini, contro i rossoblu, indosseranno (probabilmente sulla manica): si tratta di una grafica stilizzata che rappresenta un’immagine del capitano giallorosso di qualche anno fa (non ne siamo sicuri, ma è probabilmente la celebrazione relativa al gol contro il Parma che decise lo Scudetto del 2001) con, sullo sfondo, ovviamente il numero dieci, simbolo eterno della storia dell’attaccante romanista. Per il momento non si hanno ancora ulteriori dettagli, ma ovviamente è prevista una grossa celebrazione all’Olimpico per il capitano, come ovvio che sia, mentre non sono stati sciolti i dubbi sul futuro di quest’ultimo a partire probabilmente già dalla giornata di domani (qui le ultime: Roma, ecco il futuro del capitano). In ogni caso i festeggiamenti e le cerimonie sono già ormai in ghiaccio. La maglia che la Roma indosserà oggi non è il primo caso di celebrazione in Italia per l’addio di un giocatore. Nel 2012, infatti, la Juventus indossò sulla propria divisa una patch per salutare l’addio ai bianconeri di Alessandro Del Piero: in quel caso lo stemma raffigurava le effigie del numero dieci juventino, ovvero il suo simbolo personalizzato con le iniziali che andavano a formare la celeberrima linguaccia caratteristica di tutte le sue esultanze dopo una rete. Per Totti, oggi, avverrà più o meno la stessa cosa: corsi e ricorsi di due carriere diverse ma, mai come stavolta, tremendamente simili…

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv: l’ultima volta di Totti

Roma-Genoa sarà una partita per persone dall’animo forte, perché sarà impossibile non farsi scendere una lacrimuccia per l’addio di Francesco Totti. Il numero dieci della Roma saluterà i suoi tifosi e i suoi compagni in attesa di sapere se proseguirà la sua carriera da calciatore altrove oppure se continuerà alla Roma da dirigente. Sotto questo punto di vista saranno decisivi Monchi e, ancor di più, James Pallotta. Il presidente sbarcherà oggi a Roma e sarà stasera allo Stadio Olimpico per salutare la bandiera giallorossa e poi avrà un colloquio privato col giocatore. Lì Totti metterà in chiaro il suo futuro e parlerà anche di una possibile esperienza da dirigente. Monchi infatti sembra aver convinto il Pupone a seguirlo passo passo nel suo lavoro a Trigoria in modo da rendere più soft il passaggio dal campo alla scrivania. Totti, scrive Il Corriere dello Sport, vorrebbe diventare direttore tecnico e Pallotta si sarebbe pure ammorbidito e potrebbe concedergli questa chance. Per il momento pare che il prossimo anno Totti possa fare il dirigente e non il calciatore, ma la situazione è in continua evoluzione.

Roma-Genoa Streaming gratis e diretta tv: come vederla

Spalletti lascia Totti in panchina come da indicazioni della vigilia, gioca Dzeko da riferimento offensivo. Per il capitano giallorosso – nel giorno del suo addio alla maglia della Roma – l’inserimento tra le riserve. Due novità nel Genoa rispetto alle indicazioni emerse alla vigilia: Munoz e non Burdisso nel terzetto difensivo con Biraschi e Gentiletti, Hiljemark e non Ntcham in mediana.Totti dovrebbe fare il suo ingresso in campo al 10′ della ripresa. Queste le scelte ufficiali: ROMA (4-2-3-1) – Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas, Emerson; Strootman, De Rossi; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. In panchina: Alisson, Lobont, Vermaelen, Bruno Peres, Mario Rui, Juan Jesus, Grenier, Gerson, Paredes, Perotti, Totti. Allenatore: Luciano Spalletti. GENOA (3-5-2) – Lamanna; Biraschi, Munoz, Gentiletti; Lazovic, Hiljemark, Miguel Veloso, Cofie, Laxalt; Pellegri, Palladino. In panchina: Rubinho, Zima, Burdisso, Beghetto, Morosini, Ntcham, Cataldi, Ninkovic. Allenatore: Ivan Juric. Queste invece le parole di Baldissoni a “Premium Sport” prima del match: «La Società ha rinnovato due volte il contratto da calciatore, gli ha offerto un contratto da sei anni da dirigente: sta vivendo una fase delicata della sua vita, dobbiamo stargli vicino ed è inutile montare polemiche. Sono emozioni molto intense, c’è una vena di tristezza e di nostalgia che sarà prevalente. Ci deve essere anche la gioia di trasferire un campione come lui tutto il nostro affetto. Definito il suo ruolo in società? Totti non deve avere ruoli, lui è Francesco Totti: abbiamo parlato più volte con lui, piano piano dovrà imparare a fare un altro lavoro. Prevista una conferenza stampa congiunta tra società e calciatore? Non ci abbiamo mai pensato, non ce n’è il motivo: sa quali sono le varie aree in cui può intervenire, lo attendiamo con affetto. Totti ha ancora qualche difficoltà ad affrontare l’idea di smettere di giocare e sta prendendo tempo. Se volesse continuare a giocare, che fine farebbe il contratto da dirigente? Sono cose secondarie: in qualsiasi momento la Roma ha le porte aperte per lui».