Roma, il definitivo saluto alla bandiere. Adesso tocca a Florenzi e Pellegrini

Roma, il definitivo saluto alla bandiere. Adesso tocca a Florenzi e Pellegrini
© foto www.imagephotoagency.it

Nel giro di due anni gli storici capitani della Roma, Totti e De Rossi, hanno lasciato la squadra. Tocca ora a Florenzi, nuovo leader

Francesco Totti e Daniele De Rossi sono stati le bandiere portanti della romanità, sempre incarnata in ogni loro comportamento, in campo e fuori. Il 28 maggio 2017 ha dato l’addio lo storico Capitano, il 26 di quest’anno lo farà il centrocampista. Questione di ricambio generazionale, semplicemente. E di scelte societarie. Che siano apprezzate o meno, bisogna accettarle. Spazio ora alle forze fresche di Florenzi e Pellegrini, gli ultimi due romani rimasti in squadra.

Il terzino ha ancora da riconquistare una grossa fetta di tifoseria, e la fascia al braccio (adesso di sua proprietà) non può che aiutare. L’abbraccio della Curva Sud in occasione della rete con la Juve è già un ottimo segnale di riconciliazione. Parallelamente maturerà ancor di più Lorenzo Pellegrini, il cui discorso va ampliato in ottica mercato. La clausola di 30 milioni presente nel suo contratto fa gola a molti club in giro per l’Europa. Intanto c’è da raggruppare le forze finali per le ultime due partite: regalare alla Roma un piazzamento europeo come regalo d’addio per De Rossi, come fu due anni fa per Totti, sarebbe senz’altro cosa gradita.