Roma, stretta finale per Mancini. Per il centrocampo un nuovo nome

mancini-atalanta-aprile-2019
© foto www.imagephotoagency.it

Roma, Petrachi stringe per Mancini. Ancora da stabilire la formula dell’acquisto, e intanto per il centrocampo sale un nuovo nome

Nella giornata di ieri è iniziata ufficialmente la nuova era della Roma. Paulo Fonseca ha calcato per la primissima volta i prati verdi di Trigoria, dando le sue prime disposizioni ai giocatori presenti. Subito tanto lavoro atletico e tanto sudore. Sarà certamente basata su questa la prima parte di lavoro del tecnico, poi inizierà a inculcare ai giocatori le proprie idee di calcio. Cosa che attualmente non può fare perché molte pedine non sono ancora presenti in rosa.

Per tale motivo, mentre Fonseca dettava gli esercizi, Gianluca Petrachi non ha smesso di lavorare. Il d.s. è voluto essere partecipe al primo giorno di scuola, ma il suo telefono ha continuato a squillare. Il nome caldo è sempre quello di Gianluca Mancini. È sempre rimasto lui il profilo prediletto per rimpiazzare Manolas, e adesso pare che la fumata bianca possa essere vicino per una cifra complessiva vicino ai 25 milioni. Rimangono da stabilire alcune modalità, che potrebbero essere simili a quelle adottate per Cristante la scorsa estate. Per la felicità del tecnico, che potrà presto contare sul proprio nuovo pilastro difensivo. E potrà a iniziare a impostare discorsi tattici veri e propri. In attesa poi, del secondo centrale sul quale Petrachi sta continuando la ricerca. Il lavoro del d.s. non può certo fermarsi solo al reparto arretrato. C’è da sistemare una mediana attualmente troppo orfana di qualità. I tempi sugli affondi si stanno prolungando solamente perché il dirigente vuole fare attenzione all’evolversi di tutte quante le situazioni attualmente in ballo.

In primis ovviamente quella di Barella. La volontà della Roma era di portare nella Capitale, insieme, lui e Veretout. Col cagliaritano si sono riscontrare le note difficoltà, ovvero la volontà del giocatore di andare all’Inter. Cosa che pare possa presto concretizzarsi. Per il francese, invece, c’è un tavolo aperto su più fronti col Milan che gareggia testa a testa. Anche qualora l’attuale mediano della Fiorentina dovesse giungere nella Capitale, si andrebbe alla ricerca di un secondo profilo di qualità. L’ultimo finito nel taccuino di Petrachi è Jean Michael Seri, in forza al Fulham. Viene da una stagione infelice in Inghilterra, e per questo potrebbe cambiare aria. Non è un nome nuovo, poiché dalle parti di Trigoria si era già pensato a lui in diverse sessioni di mercato passate. Chissà che ora non sia la volta buona di vederlo nella Roma.