Connettiti con noi

Calcio Estero

Rummenigge: «Bisogna rifare un Financial Fair Play gestito dalla UEFA in modo serio e solido»

Pubblicato

su

Karl-Heinz Rummenigge, ex CEO del Bayern Monaco, si è raccontato a Rai 2. Inter, Bayern e FFP tra gli argomenti trattati

Intervenuto durante la trasmissione di Rai 2, “Dribbling“, lo storico ex calciatore nerazzurro e presidente onorario dell’ECA, Karl-Heinz Rummenigge, ha parlato del suo passato all’Inter, del Bayern e del Fair Play Finanziario.

FFP E SUPERLEGA – «Il calcio negli ultimi anni è uscito dalla via buona. Ognuno di noi voleva vincere a tutti i costi e abbiamo speso il mondo alla ricerca del successo. Bisogna rifare un Financial Fair Play gestito dalla UEFA e in modo serio e solido. Nel calcio nessuno dice ‘basta’, tutti vogliono andare avanti e anche la stampa e i tifosi chiedono di investire continuamente per ottenere più successi possibile. L’industria del calcio è l’unica nel mondo che perde soldi, guardiamo i bilanci del Barcellona o della Juventus che ha perso più di 400 milioni negli anni passati. Dobbiamo intervenire in modo intelligente, perché se andiamo avanti così il danno si moltiplica e diventa ingestibile. La Superlega è una copia dello sport americano, ma nel calcio europeo non può funzionare. Credo che dobbiamo avere le competizioni aperte alle squadre che si qualificano grazie al risultato ottenuto sul campo».