Salvini arrabbiato: «Voglio le celle negli stadi. Supercoppa? Non guardo una gara tra veli e burqa»

Salvini arrabbiato: «Voglio le celle negli stadi. Supercoppa? Non guardo una gara tra veli e burqa»
© foto www.imagephotoagency.it

Il ministro degli interni, Matteo Salvini, al termine del vertice sulla sicurezza espone tutte le sue preoccupazioni sul mondo del calcio

Matteo Salvini, al termine del vertice sulla sicurezza che si è tenuto a Roma, ha parlato con i giornalisti: «Sono soddisfatto per questa riunione. Ci tengo a partire dai numeri, nel 2018 non si può morire di calcio, anche se l’uso dei coltelli c’entra poco con il calcio. Fortunatamente, i numeri dei morti, dei feriti e degli arrestati sono in calo e dicono che il calcio è uno sport sempre più sano. Anche i Daspo sono in diminuzione, adesso sono 6500, mentre ogni settimana si muovono 12 milioni di persone e 6mila sono i teppisti. Non bisogna quindi confondere i tifosi con questi delinquenti. Il calcio è emozione, gioia, passione ed educazione. È un’opportunità per migliaia di ragazzini di provincia».

Il ministro degli interni ha lanciato anche un’iniziativa: «Al rientro dalla sosta ci sarà Genoa-Milan, in programma di sera, e storicamente i rapporti tra le due tifoserie non sono idilliaci. Preferirei quindi che si giocasse di giorno: il calcio è business, ma anche gioia e il diritto alla felicità viene prima dell’incasso. Sono contrario al divieto di trasferta, alla chiusura degli stadi e dei settori, vorrebbe dire ammettere una sconfitta dello Stato». Mentre sulle curve degli stadi italiani, ammette: «Vado in curva da quando avevo 15 anni e ho incontrato anche alcuni delinquenti, ma chi va allo stadio per spacciare o per scommesse clandestine non è un mio interlocutore. Sono convinto che la risoluzione del problema debba arrivare attraverso la responsabilizzazione dei tifosi».

Salvini, infine, ha detto la sua anche sulla polemica nata per la sede che ospiterà la finale di Supercoppa Italiana: «Non voglio boicottarla, mi limiterò a non vedere Juventus-Milan, guarderò una fiction. Giocare la Supercoppa italiana in Arabia è un ossimoro, non ce la faccio a vedere una gara tra veli e burqa». Ecco come vedere il match a questo link: Juve-Milan Supercoppa 2019 in tv.