Sassuolo-Roma 0-1: pagelle e tabellino

Sassuolo-Roma 0-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Sassuolo-Roma, 38ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Roma ottiene il massimo con il minimo sforzo: un autogol di Pegolo, su un tiro di Manolas, ha regalato i 3 punti alla formazione di Di Francesco. Tre come terzo posto: i giallorossi hanno chiuso infatti alle spalle di Juventus e Roma. Il Sassuolo ha tenuto testa ai giallorossi, specie nel secondo tempo, ma non è riuscito a evitare la quinta sconfitta su 5, in casa, contro la Roma (i neroverdi non hanno mai battuto, in 10 confronti diretti, i giallorossi). Festeggia la Roma ma festeggia anche il Sassuolo che ha chiuso la stagione all’11° posto.

SASSUOLO-ROMA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Sassuolo-Roma 0-1: tabellino

MARCATORI: 45′ pt aut. Pegolo (R)

SASSUOLO (3-5-2): Pegolo 6; Lemos 6, Acerbi 6, Peluso 6 (14′ st Letschert 6); Adjapong 6, Missiroli 6 (40′ st Biondini S.v.), Magnanelli 6, Duncan 6, Rogerio 6; Berardi 5,5 (28′ st Babacar 5), Politano 6. In panchina:Consigli, Marson, Dell’Orco, Mazzitelli, Sensi, Cassata, Matri, Babacar, Pierini, Ragusa. Allenatore: Beppe Iachini

ROMA (4-3-3): Skorupski 6; Florenzi 6 (32′ st Capradossi S.v.), Fazio 6, Manolas 6,5, Kolarov 6,5; Lo.Pellegrini 5,5, Gonalons 5,5, Strootman 6; Schick 6 (27′ st El Shaarawy 5,5), Dzeko 6, Perotti 5,5 (35′ st Gerson S.v.). In panchina: Skorupski, Lobont, J. Silva, Karsdorp, Lu.Pellegrini, Juan Jesus, De Rossi, Antonucci, Under. Allenatore: Eusebio Di Francesco

ARBITRO: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta

NOTE: AMMONITI: Fazio (R); Biondini (S)

SASSUOLO – IL MIGLIORE

POLITANO 6 – Sempre uno dei più vivaci e dei più pericolosi. Spreca una clamorosa occasione nel primo tempo, fallendo il tap-in, ma è sempre nel vivo dell’azione.

SASSUOLO – IL PEGGIORE

BABACAR 5 – Ha due buone occasioni (la prima è clamorosa)  ma le spreca. Entra male in partita, nelle precedenti occasioni aveva fatto molto meglio.

ROMA – IL MIGLIORE

MANOLAS 6,5 – Sua la giocata della partita. Trova il gol del vantaggio con la collaborazione di Pegolo e tiene botta anche in difesa.

ROMA – IL PEGGIORE

PEROTTI 5,5 – Poco intraprendente nella sua zona d’appartenenza. Parte bene ma si spegne col passare dei minuti. Da uno come lui ci si aspetta sempre qualcosa di più.

Sassuolo-Roma: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Buon secondo tempo del Sassuolo che ha tenuto bene il campo e ha creato i presupposti per far male alla Roma almeno in 4-5 occasioni. La Roma, forte del gol realizzato al termine del primo tempo, ha tenuto botta, chiudendosi bene in difesa ma faticando a ripartire, d’altronde il risultato andava bene alla formazione giallorossa.

45’+5 – Triplice fischio finale: Sassuolo-Roma 0-1.

45’+3 – Dzeko in contropiede sbaglia una clamorosa occasione: Pegolo riscatta l’errore sul gol con una parata di piede.

45′ – Sono 5 i minuti di recupero.

43′ – L’Inter ha ribaltato il punteggio in casa della Lazio: in questo momento Roma e Inter in Champions.

40′ – Ultima sostituzione per il Sassuolo: dentro Biondini, esce Missiroli.

35′ – Ancora una sostituzione nella Roma: dentro Gerson, fuori Perotti.

32′ – Cambio nella Roma: dentro Capradossi, fuori Florenzi.

30′ – Babacar spreca una clamorosa occasione facendosi recuperare all’ultimo da Kolarov.

28′ – Sostituzione anche nel Sassuolo: dentro Babacar e fuori Berardi.

27′ – Cambio nella Roma: dentro El Shaarawy, fuori Schick.

23′ – E’ ancora il Sassuolo a farsi preferire in questa fase di gara ma i neroverdi non riescono a creare pericoli alla porta di Skorupski.

16′ – Berardi sbaglia a tu per tu con Skorupski ma l’attaccante è stato fermato in posizione di fuorigioco.

14′ – Infortunio per Peluso che lascia il campo in barella: dentro Letschert.

11′ – Ottimo inizio di secondo tempo del Sassuolo. Neroverdi padroni del campo, Roma in difficoltà.

5′ – Politano al centro per Berardi che non riesce a concludere per l’ottima opposizione di Florenzi.

1′ – E’ iniziata la ripresa: nessun cambio per le due formazioni.

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Sassuolo si è difeso con ordine e ha avuto un paio di occasioni in contropiede. La Roma ha fatto la partita e ha sfiorato il vantaggio con Schick ma il ceco ha colpito il palo. Nel finale il gol di Manolas che ha sbloccato la gara con la collaborazione di Pegolo.

45′ – Fischio finale del primo tempo: Sassuolo-Roma 0-1. Lazio-Inter 2-1.

45′ – Gol della Roma: azione di Manolas che resiste all’intervento di un difensore e calcia di potenza, piegando le mani di Pegolo.

44′ – Acerbi anticipa Dzeko pronto per il tap-in a porta vuota: intervento decisivo del numero 15 neroverde.

41′ – Contropiede per il Sassuolo, Acerbi controlla male e spreca.

35′ – Ammonito Fazio per un’entrata in ritardo su Politano.

28′ – Clamorosa occasione per il Sassuolo con Politano che calcia in porta trovando la respinta di Skorupski. Il numero 16 ha poi clamorosamente fallito il tap-in seguente.

25′ – Fazio perde palla a centrocampo, Missiroli serve Politano che tira col destro, non impensierendo Skorupski.

23′ – Ci prova Dzeko con un destro da fuori ma Pegolo devia in angolo.

19′ – Attacca la Roma: colpo di testa di Dzeko che vince il duello con Acerbi ma non trova, per poco, la porta.

15′ – Lazio in vantaggio con l’Inter: autogol di Perisic.

12′ – Roma vicina al gol: azione di Schick che salta un avversario e calcia con il destro ma la palla si schianta sul palo.

10′ – Roma padrona del campo, il Sassuolo attende in difesa. Cross dalla trequarti di Kolarov per Schick, colpo di testa del ceco e palla ampiamente a lato.

5′ – Colpo di testa di Strootman su azione d’angolo, blocca Pegolo.

1′ – E’ iniziata la sfida. Cori per Di Francesco, grande ex.

Diretta live dalle ore 20.45

Sassuolo-Roma: formazioni ufficiali

Serata speciale per mister Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, che torna per la prima volta da avversario al Mapei Stadium. Il tecnico, che ha guidato il Sassuolo per 5 anni, vivrà dei momenti speciali questa sera. La Roma affronterà il Sassuolo, ormai salvo e senza obiettivi di classifica, per chiudere al terzo posto: con una vittoria i giallorossi sono certi della terza piazza, con un altro risultato dovranno gufare la Lazio, impegnata all’Olimpico nello spareggio contro l’Inter. A tra poco con tutti gli aggiornamenti e la diretta live dal Mapei Stadium.

SASSUOLO (3-5-2): Pegolo; Lemos, Acerbi, Peluso; Adjapong, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Politano. In panchina: Consigli, Marson, Letschert, Dell’Orco, Mazzitelli, Sensi, Biondini, Cassata, Matri, Babacar, Pierini, Ragusa. Allenatore: Beppe Iachini

ROMA (4-3-3): Skorupski; Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; Lo.Pellegrini, Gonalons, Strootman; Schick, Dzeko, Perotti. In panchina: Skorupski, Lobont, J. Silva, Karsdorp, Lu.Pellegrini, Juan Jesus, Capradossi, De Rossi, Gerson, El Shaarawy, Antonucci, Under. Allenatore: Eusebio Di Francesco

ARBITRO: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta

Sassuolo-Roma: probabili formazioni e pre-partita

Ianchini ritrova Peluso, che sarà titolare con Acerbi e l’ottimo Lemos visto a San Siro. Piccolo dubbio per Adjapong, ancora acciaccato, e ballottaggi in mezzo con Mazzitelli e Cassata in rimonta su Duncan e Missiroli. Per l’ex juventino, possibile anche un impiego “sperimentale” da quinto a destra se Adjapong non dovesse partire titolare. L’ultima gara stagionale potrebbe regalare la gioia del ritorno tra i convocati di Karsdorp, mentre potrebbe rivedersi anche Perotti. Out per squalifica Nainggolan, il suo posto sarà preso da Strootman. Possibile rientro per Manolas con Juan Jesus in panca, nel tridente salgono le quotazioni di Perotti che potrebbe scalzare Under dopo un brutto colpo subito ieri in allenamento.

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Adjapong, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Politano.
Panchina: Pegolo, Marson, Letschert, Dell’Orco, Mazzitelli, Sensi, Biondini, Cassata, Matri, Babacar, Pierini, Ragusa.
Squalificati: nessuno
Diffidati: Duncan, Magnanelli, Mazzitelli, Acerbi, Missiroli, Rogerio
Indisponibili: Lirola, Goldaniga

ROMA (4-3-3): Skorupski; Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; Lo.Pellegrini, De Rossi, Strootman; Under, Dzeko, El Shaarawy.
Panchina: Skorupski, Lobont, J. Silva, Karsdorp, Lu.Pellegrini, Juan Jesus, Capradossi, Gonalons, Gerson, Perotti, Antonucci, Schick.
Squalificati: Nainggolan
Diffidati: Strootman
Indisponibili: Defrel, Bruno Peres, Alisson

Beppe Iachini, allenatore del Sassuolo, potrebbe non essere riconfermato sulla panchina del club neroverde e in conferenza stampa mette i puntini sulle i, snocciolando i numeri della sua gestione e rivendicando l’ottimo lavoro svolto da novembre, al momento del suo arrivo sulla panchina del Sassuolo. Le parole di Giorgio Squinzi in settimana hanno fatto male e lo si capisce dalle dichiarazioni del tecnico: «Il lavoro è sotto gli occhi di tutti: carta canta! Siamo partiti con il 4-3-3 e siamo passati al 3-5-2 perché non avevamo Lirola e Goldaniga e abbiamo puntato, valorizzandoli, su Rogerio e Adjapong. bbiamo una media punti di 1,4 a partita, più da Europa League che da salvezza e abbiamo recuperato tantissimi punti a 7-8 squadre». Prosegue l’allenatore: «I moduli non sempre contano, basti pensare alla Juventus che ha iniziato con Conte e ha proseguito con Allegri, vincendo 7 Scudetti con 6-7 moduli diversi». Iachini è in bilico, nonostante l’ottimo lavoro. Squinzi vuole un tecnico giovane che possa puntare sul 4-3-3 e l’allenatore neroverde risponde apertamente, con rispetto, al patron del Sassuolo: «Prendo le sue come dichiarazioni estemporanee. Il nostro lavoro è palese, abbiamo risollevato la squadra, valorizzato giovani, Berardi e Politano hanno dimostrato di poter giocare anche altri moduli con Matteo che non aveva mai fatto tanti gol». Chiosa finale sulla Roma dell’ex Di Francesco: «La Roma ha fatto un ottimo percorso in campionato e in Champions, passando dalla difesa a 3 a 4. La Roma ha trovato un ottimo allenatore e dovrà tenerselo ben stretto».

Dopo aver conquistato la matematica qualificazione in Champions, ora per la Roma è obbligatorio concludere la stagione al terzo posto, davanti alla Lazio. Eusebio Di Francesco presenta la sfida contro un Sassuolo ormai salvo, chiamato solo a tenere l’undicesimo posto in classifica. In conferenza stampa, l’allenatore giallorosso racconta le sue sensazioni in vista del ritorno al Mapei: «Sono contento di ritrovare molti amici, è un ambiente bellissimo. Umanamente ho lasciato e ricevuto grandi insegnamenti. Il Sassuolo è in salute, dovremo affrontarli nel modo giusto. Sono molto legato ai loro giocatori, come Magnanelli che è un esempio da far vedere a tanti. Politano e Berardi sono due giocatori a cui sono molto affezionato». Alisson Becker sarà uno dei pezzi pregiati del mercato estivo, ma Di Francesco non ha alcuna intenzione di privarsene: «Alisson? Nel calcio non c’è nulla di definitivo, Ma sono convinto, per quelle che sono le mie sensazioni, che lui resterà alla Roma. Non sarà convocato per un problema muscolare, giocherà Skorupski. Under non si è allenato, ma verrà con noi e lo valuteremo all’ultimo. Anche Fazio in dubbio». Il tecnico giallorosso commenta anche la straordinaria stagione della Roma: «Abbiamo fatto qualcosa di straordinario in Champions League, ma dal mio punto di vista ho un piccolo rammarico, perchè potevamo fare di più e ci siamo andati molto vicini. Deve essere un punto di partenza. In campionato dispiace avere questo distacco, potevamo fare meglio sia dal punto di vista dei goal che dei punti, ma resta un campionato positivo».

Sassuolo-Roma: i precedenti del match

Sono 9 i precedenti tra Sassuolo e Roma: i neroverdi non hanno mai battuto la formazione giallorossa! Al Mapei Stadium è sempre stato un trionfo giallorosso: 0-2, 0-3, 0-2 e 1-3. Quattro vittorie su quattro per la Roma! All’Olimpico invece, nei 5 precedenti, il Sassuolo ha perso una sola volta, pareggiando nelle altre 4 occasioni. Il computo dei gol al Mapei Stadium è di 1 a 10.

Sassuolo-Roma: l’arbitro del match

Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta dirigerà la partita tra Sassuolo e Roma. Il fischietto pugliese sarà affiancato dagli assistenti Imperiale e Vecchi, dal quarto uomo Piscopo e dagli addetti al Var Aureliano e Mondin (AVar). Nessun precedente in carriera tra Abbattista e le due formazioni. L’arbitro di Molfetta sarà alla terza direzione in Serie A (Spal-Cagliari 0-2, Bologna-Benevento 3-0 i suoi precedenti, curiosamente tutti con una formazione emiliana).

Sassuolo-Roma Streaming: dove vederla in tv

Sassuolo-Roma sarà trasmessa a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canali Sky Calcio 2, anche in HD) e su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport 2 (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play.


Leggi anche: SERIE A DIRETTA GOL 38ª GIORNATA