Qualificazioni a EURO 2020: Italia, nel girone anche Bosnia e Grecia

Qualificazioni a EURO 2020: Italia, nel girone anche Bosnia e Grecia
© foto Euro 2020

Alle ore 12 il sorteggio dei gironi di qualificazione ad EURO 2020: l’Italia è in prima fascia. Ecco la composizione del gruppo degli Azzurri e le avversarie sul nostro cammino

Tutto pronto: oggi alle 12, a Dublino, verranno sorteggiati i gironi di qualificazione che porteranno ad EURO 2020. Un torneo che sarà a sua volta storico: l’accesso sarà allargato per la prima volta a 24 squadre e non sarà affidato ad una sola nazione ospitante, ma diventerà itinerante tra le più grandi città europee (la gara inaugurale allo Stadio Olimpico di Roma). Per la nuova Italia tante le insidie che si nascondono dietro un sorteggio apparentemente semplice: gli Azzurri, reduci dalla cocente eliminazione nella fase di qualificazione agli ultimi Mondiali, sono tra le teste di serie grazie alla salvezza raggiunta nel proprio girone di Nations League. Davanti agli uomini di Roberto Mancini (presente al sorteggio) soltanto le nazionali riuscite nell’impresa di vincere i rispettivi gironi nel nuovo torneo creato dalla UEFA qualche mese fa.

Tra i rischi calcolati, uno su tutti: la Germania, reduce dalla retrocessione dalla Serie A della Nations League e finita in seconda fascia, che potrebbe essere nostra avversaria. L’Italia quasi certamente avrà posto in uno dei gironi da sei posti previsti (ce ne saranno anche cinque da cinque nazionali soltanto, ma sono riservati alle super-finaliste della massima serie della Nations League): si qualificano le prime due di ogni girone per un totale di venti, mentre le ultime quattro squadre arriveranno direttamente dai play-off di Nations League (che dunque avranno due possibilità di qualificarsi: tramite play-off e tramite girone di qualificazione classico). Ecco la composizione delle fasce ed il sorteggio:


Sorteggio qualificazioni EURO 2020: i gironi e le avversarie dell’Italia

Girone A: Inghilterra, Repubblica Ceca, Bulgaria, Montenegro, Kosovo

Girone B: Portogallo, Ucraina, Serbia, Lituania, Lussemburgo

Girone C: Olanda, Germania, Irlanda del Nord, Estonia, Bielorussia

Girone D: Svizzera, Danimarca, Irlanda, Georgia, Gibilterra

Girone E: Croazia, Galles, Slovacchia, Ungheria, Azerbaijan

Girone F: Spagna, Svezia, Norvegia, Romania, Far Oer, Malta

Girone G: Polonia, Austria, Israele, Slovenia, Macedonia, Lettonia

Girone H: Francia, Islanda, Turchia, Albania, Moldavia, Andorra

Girone I: Belgio, Russia, Scozia, Cipro, Kazakistan, San Marino

Girone J: Italia, Bosnia, Finlandia, Grecia, Armenia, Liechtenstein