Spalletti dribbla le voci: «La questione Icardi non ci disturba. Nainggolan sta bene»

Spalletti dribbla le voci: «La questione Icardi non ci disturba. Nainggolan sta bene»
© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ha presentato in conferenza stampa la sfida contro il Chievo Verona. Le sue parole

Venerdì di vigilia per Luciano Spalletti. Il tecnico dell’Inter ha parlato in conferenza stampa, alla vigilia della sfida contro il Chievo, a Verona. Ecco le parole del tecnico: «Pochi gol della squadra rispetto a Icardi? Contano anche le percentuali di utilizzo, lui ha giocato di più e lui deve eve essere l’elemento che va a concludere le azioni nerazzurre. Sono d’accordo poi che i gol dovranno arrivare anche da altri calciatori per dare ulteriore alla classifica. Le voci sul rinnovo? Non creano problemi. Tutti stanno pensando al proprio lavoro e stanno facendo bene, le notizie non riguardano il campo e l’atteggiamento da tenere in partita. Per il resto c’è una società presente. Nainggolan? Sta bene».

Prosegue Luciano Spalletti: «Meno punti rispetto all’anno scorso? Conta l’atteggiamento della squadra, ho visto un pareggio a Torino l’anno scorso e una sconfitta quest’anno ma mi è piaciuta di più quest’anno per come abbiamo fatto la partita. Noi dobbiamo passare attraverso il collettivo e non attraverso le forzature individuali. Richieste sul mercato? Dovete chiedere alla società, valuteremo le occasioni. Bilancio? Vedo una crescita, il campionato si è livellato e le difficoltà sono in questo livellamento. Tante squadre ambiscono al quarto posto e tutte sono vicine, la Juve ha aumentato i suoi punti ma era previsto. Skriniar? E’ un pilastro, è difficile farne a meno. Miranda? E’ un lamento importante, mi sembra di averlo dimostrato facendolo giocare in partite importantissime. Poi devo considerare la forza della squadra che ho a disposizione in base alle partite e alla forza dei compagni di squadra e fare le scelte. Non so se lui è poco contento ma io devo tener conto di tutti».