Squinzi non ha dubbi: «Politano a Roma o Napoli»

Iscriviti
squinzi Sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Il patron del Sassuolo, Giorgio Squinzi, ha parlato del futuro del club neroverde ma anche del futuro di Politano e Berardi

Il Sassuolo ha vinto in casa dell’Inter complicando il cammino dei nerazzurri. Una gioia per gli occhi del ‘milanista’ Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo, che ha parlato a margine di un evento (l’adozione della Guglia ‘Giovane Santo’ del Duomo di Milano da parte di Mapei). Queste le sue parole: «Io sono milanista. Con l’Inter abbiamo fatto una partita da Sassuolo, da grande squadra, come spesso ci riesce, e abbiamo vinto meritatamente». In gol contro i nerazzurri Domenico Berardi: «Lui è tifoso dell’Inter ma questo non toglie che sabato sera ha fatto un gol strepitoso tirando col destro che non è il suo piede».

Squinzi ha poi parlato del futuro di Politano, vero uomo mercato dei neroverdi: «Credo sia adatto a Napoli o Roma. Può fare molto bene in Nazionale, proprio come Berardi ma anche come Acerbi, uno che ha giocato 100 partite in Serie A senza prendere ammonizioni o cartellini rossi: è un giocatore straordinario». Squinzi ha commentato le parole di Di Francesco su Balotelli: «Sapevo che era stato offerto al Sassuolo ma non c’è mai stato nulla di concreto. di sicuro ha un potenziale di altissimo livello e può fare molto bene in ogni ambiente, anche in Nazionale». Chiosa sulla stagione neroverde e sul futuro: «Abbiamo chiuso bene ma non siamo partiti nel migliore dei modi. Sul futuro non mi pronuncio, non mi hanno ancora proposto un piano e quando arriverà vedremo».