Thorsby: «A Ferrara? E’ stato incredibile. Su Papa Francesco…»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Morten Thorsby ha parlato sulle pagine della Gazzetta dello Sport: queste le parole del centrocampista bluerchiato

Morten Thorsby, centrocampista della Sampdoria, fa un bilancio a un anno dal suo debutto in campo contro la Spal a Ferrara sulle pagine de La Gazzetta dello Sport. 

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU SAMPNEWS24

ESORDIO A FERRARA – «Quello era esattamente il mio obiettivo. Sapevo bene che nel calcio basta un attimo per far cambiare situazioni che sembrano immutabili. E, al tempo stesso, far cambiare la tua vita. A me è successo più o meno così quella sera a Ferrara. Il resto è stato tutto incredibile, sono cresciuto tanto».

PRIMO ANNO – «Sapevo che il primo anno in Italia sarebbe stato difficile, in un calcio completamente diverso dal passato. Ma sono una persona positiva, e intorno a me ho sempre avvertito fiducia. E soprattutto ho lavorato. tanto. Penso che si debba fare così per ottenere risultati e crescere nel modo giusto. Prima o poi il tuo momento arriva: e così è stato. Il mio calcio è migliorato, ma di certo non ho ancora finito il mio percorso».