Torino, Berenguer è tra le sorprese della stagione granata

Torino, Berenguer è tra le sorprese della stagione granata
© foto www.imagephotoagency.it

Alex Berenguer sta facendo un’annata positiva. Lo spagnolo porta imprevedibilità a una squadra senza grandi doti nel palleggio.

Alex Berenguer: poco incisivo con Mihajlovic, determinante sotto Mazzarri. In un Torino poco palleggiatore che raramente passa per il centro, lo spagnolo è in grado di farsi trovare tra le linee (come per esempio nella foto sopra) fornendo rifinitura e qualità offensiva: dopo Ansaldi, è il primo per dribbling riusciti (quasi 2 ogni 90′). Inoltre è estremamente duttile, può giocare dietro Belotti o addirittura come quinto (lo ha fatto contro il Sassuolo dopo lo stop di Ansaldi)

Per crescere, deve forse essere più preciso: nonostante faccia ben 2.2 passaggi chiave e 1.4 tiri ogni 90′, ha realizzato appena 2 gol e 3 assist.