Toro, Ansaldi: «Se giochiamo così molti dovranno avere paura di noi»

Toro, Ansaldi: «Se giochiamo così molti dovranno avere paura di noi»
© foto www.imagephotoagency.it

Alla fine della vittoriosa gara del Toro in Europa League contro lo Shakhtyor Soligorsk, Cristian Ansaldi lancia la sfida al Wolverhampton

Cristian Ansaldi a fine partita è lo specchio del suo Toro, soddisfatto ma proiettato verso i prossimi impegni, senza cullarsi sul rotondo successo sullo Shakhtyor Soligorsk. L’argentino ha infatti dichiarato: «Quando acceleriamo siamo pericolosi per chiunque, ma questa gara ha dimostrato che se abbassiamo la guardia possiamo rischiare contro chiunque. Però la squadra ha risposto ancora una volta positivamente, ha dato prova di stare bene, credo che se giochiamo così saranno i nostri avversari ad avere paura di noi».

Un messaggio piuttosto chiaro quello di Ansaldi, che l’intero Toro rivolge al Wolverhampton. Le cinque reti segnate da granata sono infatti state la pronta risposta alle quattro realizzate dagli inglesi in Armenia. Nonostante siano ancora da giocare le partite di ritorno, è scontato che Toro e wolves si giocheranno tra due settimane un posto nella fase a gironi di Europa League. Una sfida spietata e forse ingiusta, che per valore delle contendenti potrebbe tranquillamente vale un ottavo di finale della manifestazione. Mazzarri predica calma e concentrazione in vista della sfida di Ferragosto a Minsk, e Ansaldi è d’accordo col mister: «Ora dobbiamo pensare al ritorno, se segneremo un gol il discorso qualificazione si potrà definire chiuso. Poi ci sarà il Wolverhampton. Sappiamo che sono forti, ma anche noi abbiamo dimostrato di essere una buona squadra. Dobbiamo continuare con questa cattiveria e questa grinta. E col cuore che identifica questo Toro».

La gara di andata con gli inglesi si giocherà al Grande Torino il 22 agosto, mentre il ritorno iuna settimana dopo a Wolverhampton. Tra le due gare il Toro farà il proprio esordio in campionato sempre in casa contro il Sassuolo.