Connettiti con noi

News

Ultime Notizie Serie A: tutte le news della giornata

Pubblicato

su

ULTIME NEWS SERIE A

Tutte le ultime notizie più importanti del giorno in Serie A e nel mondo, aggiornate ora dopo ora dalla Redazione di Calcionews24


Ore 23.30 – La nuova vita di Muriel – Luis Muriel ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine di Atalanta-Spezia commentando la sua prestazione: «Sto per compiere 30 anni, ho acquisito maturità e lavoro meglio. Prendo le cose in maniera diversa. Prima andavo al campo solo per divertirmi, ora ho una cultura del lavoro e sto meglio. In questi due anni ho dato tutto quello ce ho per arrivare più in alto possibile».

Ore 23.15 – Italiano è preoccupato – Il tecnico dello Spezia Vincenzo Italiano ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della gara contro l’Atalanta: «Stiamo iniziando a fare qualcosa che non mi piace. Alterniamo fase in cui giochiamo bene ad altre in cui non lo facciamo. Dobbiamo sistemare questo elemento da qui al termine della stagione. E’ pericoloso».

Ore 23.05 – Verso il Real Madrid – Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della gara con lo Spezia: «Non andiamo a Madrid a fare una passeggiata. E’ un risultato difficile da ribaltare però visto che all’andata abbiamo fatto una partita di sofferenza e non ci siamo potuti confrontare undici contro undici, vediamo come andrà questa partita». LE SUE PAROLE

Ore 23.00 – Cairo è soddisfatto – Edoardo Chiacchio, legale del Torino, ha parlato ai microfoni di Radio KissKiss commentando la decisione del Giudice Sportivo: «Sono soddisfatto per questa sentenza. Ha avuto un peso importante il comunicato della Asl di Torino riguardo il provvedimento che riguardava ogni calciatore della rosa granata. È stata riconosciuta causa di forza maggiore. Ho sentito il presidente Cairo e mi ha dimostrato la sua grande soddisfazione ma sin dal primo momento mi ha dato completa fiducia. La Lazio ha diritto a fare appello nelle sedi competenti ma non so se lo farà».

Ore 22.42 – L’Atalanta vola – L’Atalanta si impone per 3-1 contro lo Spezia grazie alla doppietta di Mario Pasalic e al gol di Luis Muriel. Cronaca e tabellino.

Ore 21.38 – Diritti TV – La Lega Serie A ha convocato in via d’urgenza una nuova assemblea. La data della nuova convocazione è fissata per martedì prossimo, il 16 marzo, alle 11,30 in seconda convocazione. All’ordine del giorno, ovviamente, le trattative private per i diritti audiovisivi sul triennio 2021-2024, questa volta non soltanto per il territorio italiano ma anche a livello internazionale.

Ore 21.00 – Benevento, i convocati di Inzaghi – Filippo Inzaghi ha diramato l’elenco dei giocatori convocati per la sfida di domani contro la Fiorentina. Out gli infortunati Depaoli, Letizia e Iago Falque oltre allo squalificato Dabo. Rientrano Schiattarella e Insigne.

Ore 20.00 – Udinese, i convocati di Gotti – Luca Gotti, tecnico dell’Udinese, ha diramato l’elenco dei giocatori convocati per la sfida di domenica contro il Genoa. Out Deulofeu e Ouwejan.

Ore 19.30 – Juve-Napoli, cambia ancora la data – Cambia ufficialmente la data di Juve-Napoli. Come comunicato dalla Lega Serie A il match, su richiesta di Juve e Napoli, è stato spostato a mercoledì 7 aprile 2021 alle ore 18.45. La partita, originariamente in programma il 5 ottobre, era precedentemente stata rinviata al 17 marzo.

Ore 19.00 – Lazio-Torino, la decisione – Il Giudice Sportivo ha emesso il proprio verdetto per la mancata disputa del match tra Lazio e Torino in data 2 marzo 2021. Niente 3-0 a tavolino per i granata e ovviamente niente penalizzazione: il primo grado di giustizia sportiva federale ha infatti ravvisato l’esistenza di una causa di forza maggiore. La partita si dovrà giocare: toccherà alla Lega decidere quando. Ricorsi della Lazio permettendo.

Ore 17.15 – Crotone, il pensiero di Cosmi – Serse Cosmi, tecnico del Crotone, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta contro la Lazio. Le sue parole: «Il punto non avrebbe stravolto la nostra classifica, ma avrebbe dato un’ennesima boccata di ossigeno e di autostima a cui aveva contribuito la vittoria col Toro. Il punto con la Lazio avrebbe aiutato, ma non possiamo abbatterci. Domani riposiamo e da lunedì ci rimettiamo sotto con il nostro campionato. Ho visto i miei ragazzi delusi e penso che non meritavano questo risultato. Lo accettiamo con sportività e adesso c’è solo da riposare e da rimettersi in gioco. Abbiamo preso l’impegno di ridare dignità ai nostri tifosi e alla nostra squadra».

Ore 17.00 – Lazio, le parole di Inzaghi – Simone Inzaghi, al termine della gara tra Lazio e Crotone, ha analizzato la vittoria ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue parole: «È una vittoria che volevamo a tutti i costi e che ci mancava. Abbiamo perso con Bayern Monaco Inter e Juve. Oggi volevamo vincere, perché abbiamo qualche punto di ritardo. La vittoria è stata soffertissima, perché il Crotone era in un buon momento. I ragazzi però hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo e sono contento. Ho visto un’ottima Lazio, che ha fatto il suo e ha giocato bene a calcio. Peccato per quei due gol, presi per due disattenzioni: Fares sulla bandierina deve rinviare e non deve tenere palla. Sono errori che possono costare caro, ma alla fine abbiamo vinto e l’importante è questo». LE DICHIARIAZIONI COMPLETE

Ore 16.00 – Smalling out – Tegola per la Roma di Paulo Fonseca. Chris Smalling ha avvertito un fastidio alla coscia sinistra nell’ultimo allenamento a Trigoria. Per questo motivo il difensore non sarà convocato per la sfida di domenica pomeriggio al Tardini contro il Parma.

Ore 15.00 – Prandelli lascia a casa Amrabat – La Fiorentina ha diffuso la lista dei giocatori convocati per la partita in programma domani pomeriggio in casa del Benevento (ore 18), tra i quali non è presente Sofyan Amrabat. Tornano invece Castrovilli e Ribery.

Ore 13.43 – Formazioni ufficiali Lazio Crotone: le scelte degli allenatori – Ecco gli schieramenti ufficiali di Lazio-Crotone, match valido per la 27ª giornata di Serie A 2020/2021. Le formazioni. 

Ore 13.05 – Gravina: «Non un pericolo far entrare 10 mila persone in stadi da 60 mila» – Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha così parlato nelle vesti di ospite in audizione oggi dalla Commissione cultura e sport di Palazzo Vecchio a Firenze. Le sue parole riportate da Calcio e Finanza. Le parole.

Ore 12.37 – Fiorentina, Conferenza Prandelli: «Lavoriamo bene e siamo sul pezzo. Non c’è paura» – Intervenuto in conferenza stampa, Cesare Prandelli, allenatore della Fiorentina, ha così parlato alla vigilia del match contro il Benevento. Le parole

Ore 10.55 – Roma, Totti rivela: «Costretto a dire addio al calcio, stavo bene fisicamente e di testa» – In una intervista a “7”, inserto del Corriere della Sera, Totti ha rivelato alcuni particolari del suo addio alla Roma e al Calcio: «Sapevo che prima o poi avrei dovuto smettere. Bisogna essere realisti. A quaranta anni è pure difficile arrivare e continuare a giocare al livello giusto. Però nel mio caso sono stato costretto». L’intervista

Ore 10.05 – Conferenza stampa Juric: «Il Sassuolo ha stabilità di idee. Futuro? È presto» – L’allenatore del Verona ha parlato alla vigilia della partita contro il Sassuolo: «Da tre anni fanno un certo tipo di calcio, hanno stabilità di idee. De Zerbi lavora sui piccoli particolari, stanno facendo molto bene. Vogliamo giocare come all’andata, cercando di fargli male». La conferenza

Ore 9.40 – Inter, infortunio Vidal: operazione riuscita – Il centrocampista cileno si è operato al ginocchio: «Nella mattinata di oggi Arturo Vidal è stato sottoposto, presso l’Istituto Humanitas di Rozzano, a intervento chirurgico in artroscopia di meniscectomia mediale selettiva al ginocchio sinistro. L’intervento è perfettamente riuscito». Il comunicato

Bastoni

Ore 9.05 – Manchester United-Milan, torna la superclassica che stregava l’Europa  – Ultimo incrocio in semifinale di Champions, tra due squadre stellari. Lo United di Giggs, Rooney e Ronaldo, contro il Milan di Kakà, Nesta e Pirlo. L’editoriale

Ore 8.40 – Sampdoria, Bereszynski: «Possiamo fare di più. Futuro? Ho due anni di contratto» – Bartosz Bereszynski ha parlato della sua stagione con la Sampdoria e del futuro in una intervista a Il Secolo XIX: «Secondo me possiamo fare di più, davanti ci sono spazi. Certo bisogna evitare di perdere punti come contro il Cagliari, esano nostri». Le parole

Ore 8.20 – Inter, Bastoni: «Scudetto? Parola vietata. La svolta dopo il Real» – Il difensore nerazzurro ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera: «Scudetto? «Alt. Quella parola all’Inter è vietata». L’intervista

Advertisement