Zampano: «Sampdoria? Cerco rivincite, non hanno creduto in me. Sul futuro…»

zampano pescara
© foto www.imagephotoagency.it

Il terzino del Pescara, Francesco Zampano, parla del match con la Sampdoria: il laterale vuole la rivincita con i doriani. Le ultimissime notizie

Francesco Zampano, terzino destro del Pescara, ha parlato a “Il Messaggero” dell’avvento di Zdenek Zeman sulla panchina del club abruzzese e non solo. Il laterale, prodotto del settore giovanile della Sampdoria, ha lanciato la sfida al club doriano e ha parlato di rivincita contro la Samp, club che, secondo il terzino, non ha voluto credere in lui. Queste le parole di Zampano: «A Verona contro il Chievo non siamo riusciti a fare quello che il mister ci aveva chiesto e che avremmo dovuto fare. Forse non avevamo gamba ma non è colpa dei gradoni. Noi cerchiamo di fare il massimo in ogni partita e faremo di tutto per vincere a Genova, contro la Sampdoria. A Verona abbiamo preso gol da polli, ora pensiamo a sabato e a far risultato. Mister Zeman ci chiede di dare tutto e noi vogliamo assecondare il nostro allenatore. La partita con la Sampdoria è sempre speciale per me perché ho giocato lì per 13 anni. Rivincite? Sì, vorrei vincere perché qualche anno fa non hanno creduto in me, negandomi una chance in prima squadra. Se segnassi un gol, esulterei. Cosa chiede il mister ai suoi terzini? Vuole sostegno alle punte e agli intermedi, vuole le sovrapposizioni ma chiede anche molta attenzione in fase difensiva: difendere bene e poi spingere in fase offensiva. Futuro? Ora sono del Pescara, il resto non mi interessa: chi vivrà, vedrà…Oddo? E’ un ottimo allenatore, arriverà a grandi livelli, ne sono sicuri. A me ha dato tanto in questi 2 anni».