Monaco-Juventus: quella volta che Inzaghi ci lasciò un labbro – VIDEO

Monaco-Juventus, curiosità sui precedenti tra le due formazioni: quella semifinale del 1998 e i 20 punti di sutura sul labbro di Pippo Inzaghi…

Monaco-Juventus inizierà ufficialmente tra poco meno di tre ore al Louis II di Montecarlo. Le due formazioni si ritrovano a soli due anni di distanza dall’ultimo precedente, sempre in Champions League, ma questa volta in semifinale e non nei quarti di finale. Semifinale fu, invece, nell’edizione 1998 della Champions League, con la Juventus che eliminò il Monaco nel doppio confronto prima di approdare nella finale poi persa contro il Real Madrid a causa di un gol di Mijatovic. Tra l’altro fu una partita che passò alla storia anche per un episodio curioso, vale a dire una cicatrice che diverrà un po’ il marchio di fabbrica dell’ex attaccante bianconero Filippo Inzaghi, oggi allenatore del Venezia fresco di promozione in Serie B. Lo stesso Inzaghi, intervistato due anni fa da Tuttosport, ha ricordato quell’episodio: «Quel Monaco-Juve esteticamente mi ha provocato dei danni. Ci ho lasciato un labbro, poi non ricordo nulla, come finì?» scherzò SuperPippo nel 2015 alla vigilia del quarto di finale. In quella partita, infatti, Inzaghi, a causa di uno scontro di gioco con il difensore Diawara, ci lasciò un labbro e furono necessari ben venti punti di sutura per ricucire la terribile ferita al labbro.

Condividi