Inter-Napoli: spunta anche la presunta bestemmia di Allan – VIDEO

Inter-Napoli: spunta anche la presunta bestemmia di Allan – VIDEO
© foto www.imagephotoagency.it

Nuove polemiche su Inter-Napoli: circola in rete un video di una presunta bestemmia del centrocampista azzurro Allan. Sui social c’è chi invoca prova tv e squalifica

Alle polemiche, che probabilmente già bastavano, precedenti e susseguenti Inter-Napoli dell’altro giorno, se ne aggiungono adesso anche altre: non erano sufficienti gli ululati razzisti nei confronti di Kalidou Koulibaly e probabilmente nemmeno gli scontri, con tanto di morto, poco prima del match. Mancava la bestemmia. Quella forse pronunciata – nello specifico – dal centrocampista azzurro Allan nei minuti finali della partita, quando la tensione dopo le espulsioni dello stesso Koulibaly e Lorenzo Insigne era al massimo. Il giocatore brasiliano, catturato dall’occhio delle telecamere, pare si sia lasciato andare ad un improperio: «Porca M…», la frase urlata (almeno seguendo il labiale).

Sui social già da qualche ora la presunta (è bene sottolinearlo) bestemmia di Allan sta facendo discutere il popolo della rete. Ricordiamo infatti che è dal 2010 che in Serie A le imprecazioni sono punite, anche e soprattutto tramite prova tv, con tanto di squalificata. Gli ultimi in ordine di tempo ad essere stati preso di mira per una bestemmia, a inizio stagione, erano stati il centrocampista dell’Udinese Rolando Mandragora (che a causa della squalifica subita dovette fare a meno, come misura punitiva, anche alla convocazione in Nazionale) e l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini. A dirla tutta però non sono nuove le critiche riguardanti le misure utilizzate nei confronti dei bestemmiatori in campo: secondo alcuni inutili, secondo altri troppo blande, di certo non uniformi, contando che sono tanti i casi di improperi non segnalati (e quindi puniti) dal giudice sportivo negli ultimi anni. Su Inter-Napoli sicuramente non sentivamo la necessità di altra benzina sul fuoco.